Discussion:
XP piu' leggero di Ubuntu?
(too old to reply)
unknown
2007-02-27 16:18:47 UTC
Permalink
Ciao a tutti,
qualche tempo fa ho chiesto info su come installare
ubuntu su un vecchio celeron 500 MHz con 512 MB di ram. Ebbene ho
dovuto disinstallare sia Ubuntu sia Kubuntu a causa del peso
eccessivo. Sullo stesso pc ho successivamente installato XP con
firefox, acrobar reader 7 e un free antivirus e con esso si puo'
comodamente navigare.
Capisco che Kubuntu arrivi con un sacco di programmi, ma com'e'
possibile che xp sia piu' leggero? Nella realta', con K-Ubuntu non
sono nemmeno mai riuscito a navigare sul web...


PS Cio' non significa che sul mio portatile togliero' linux...visto
che lo uso quotidianamente...
unknown
2007-02-27 16:36:08 UTC
Permalink
supernova ha scritto:
> Ciao a tutti,
> qualche tempo fa ho chiesto info su come installare
> ubuntu su un vecchio celeron 500 MHz con 512 MB di ram. Ebbene ho
> dovuto disinstallare sia Ubuntu sia Kubuntu a causa del peso
> eccessivo. Sullo stesso pc ho successivamente installato XP con
> firefox, acrobar reader 7 e un free antivirus e con esso si puo'
> comodamente navigare.
> Capisco che Kubuntu arrivi con un sacco di programmi, ma com'e'
> possibile che xp sia piu' leggero? Nella realta', con K-Ubuntu non
> sono nemmeno mai riuscito a navigare sul web...
>
>
> PS Cio' non significa che sul mio portatile togliero' linux...visto
> che lo uso quotidianamente...
>
se non ricordo male in lista ti e stato consigliato di mettere Xubuntu
che è adatto proprio per le macchine datate come la tua!
perchè non hai seguito il consiglio?
se non va nemmeno Xubuntu(che puoi scaricare da
http://cdimage.ubuntu.com/xubuntu/releases/6.10/release/)
passa a una minidistro...ce ne sono tante! io ti consiglio dsl(damn
small linux http://www.damnsmalllinux.org/)
Ma prova prima con xubuntu! :P

ciao

--
uCcioLinux
Linux user # 441632 -> http://counter.li.org/
IRCnet: on irc.tin.it i know as uCcio_MI
Skype: uccio_mi
unknown
2007-02-27 18:32:11 UTC
Permalink
ucciolinux wrote:

>supernova ha scritto:
>
>
>>Ciao a tutti,
>> qualche tempo fa ho chiesto info su come installare
>>ubuntu su un vecchio celeron 500 MHz con 512 MB di ram. Ebbene ho
>>dovuto disinstallare sia Ubuntu sia Kubuntu a causa del peso
>>eccessivo. Sullo stesso pc ho successivamente installato XP con
>>firefox, acrobar reader 7 e un free antivirus e con esso si puo'
>>comodamente navigare.
>> Capisco che Kubuntu arrivi con un sacco di programmi, ma com'e'
>>possibile che xp sia piu' leggero? Nella realta', con K-Ubuntu non
>>sono nemmeno mai riuscito a navigare sul web...
>>
>>
>>PS Cio' non significa che sul mio portatile togliero' linux...visto
>>che lo uso quotidianamente...
>>
>>
>>
>se non ricordo male in lista ti e stato consigliato di mettere Xubuntu
>che è adatto proprio per le macchine datate come la tua!
>perchè non hai seguito il consiglio?
>se non va nemmeno Xubuntu(che puoi scaricare da
>http://cdimage.ubuntu.com/xubuntu/releases/6.10/release/)
>passa a una minidistro...ce ne sono tante! io ti consiglio dsl(damn
>small linux http://www.damnsmalllinux.org/)
>Ma prova prima con xubuntu! :P
>
>ciao
>
>
>
Appunto, prova Xubuntu. Lo ho installato ad un amico su un pc dalle
stesse caratteristiche del tuo e funziona benissimo.

Poi bisognerebbe capire che servizi hai attivato, cominciando a chiudere
quelli che non ti servono, il che non guasta nemmeno per quel che
riguarda la sicurezza.

DSL forse e' un po' troppo "minimal" (mi gira su un 200 MMX con 192 Mb
di ram), ma c'è anche PENTOO, svizzera e carina. Sta su un cd da 210 Mb
e come desktop ne usa uno bello e leggero che non ricordo come si chiama.

Andrea Turchi





--
Email.it, the professional e-mail, gratis per te: http://www.email.it/f

Sponsor:
Grande Offerta di Benvenuto Cassine di Pietra:
* 36 bottiglie di ottimo vino veneto direttamente a casa tua!
*
Clicca qui: http://adv.email.it/cgi-bin/foclick.cgi?mid=3923&d=27-2
unknown
2007-02-28 00:02:11 UTC
Permalink
salve,
mi servirebbe saper ecome posso inserire in un foglio di calcolo di
openoffice il segno di diverso (l'uguale barrato).
Mi servirebbe per la corretta compilazione (in contabilità) di un foglio
giornale in cui è necessario il simbolo "diverso" e non "!=".
grazie mille anticipatamente

eugenio
unknown
2007-02-28 00:33:21 UTC
Permalink
peus ha scritto:
> salve,
> mi servirebbe saper ecome posso inserire in un foglio di calcolo di
> openoffice il segno di diverso (l'uguale barrato).
> Mi servirebbe per la corretta compilazione (in contabilità) di un foglio
> giornale in cui è necessario il simbolo "diverso" e non "!=".
> grazie mille anticipatamente
>
> eugenio
>
inserisci->caratteri speciali-> operatori matematici nel menu a
tendina-> il diverso lo trovi nella penultima fila!

ciao
--
uCcioLinux
Linux user # 441632 -> http://counter.li.org/
IRCnet: on irc.tin.it i know as uCcio_MI
Skype: uccio_mi
unknown
2007-02-27 19:16:40 UTC
Permalink
supernova ha scritto:
> Ciao a tutti,
> qualche tempo fa ho chiesto info su come installare
> ubuntu su un vecchio celeron 500 MHz con 512 MB di ram. Ebbene ho
> dovuto disinstallare sia Ubuntu sia Kubuntu a causa del peso
> eccessivo. Sullo stesso pc ho successivamente installato XP con
> firefox, acrobar reader 7 e un free antivirus e con esso si puo'
> comodamente navigare.
> Capisco che Kubuntu arrivi con un sacco di programmi, ma com'e'
> possibile che xp sia piu' leggero? Nella realta', con K-Ubuntu non
> sono nemmeno mai riuscito a navigare sul web...
>
>
> PS Cio' non significa che sul mio portatile togliero' linux...visto
> che lo uso quotidianamente...
>
>
Mah... io ho usato ubuntu (una versione precedente alla edgy, forse la
LTS) su una macchina simile (solo un po' più di ram, tipo 700 mi pare) e
non ho avuto problemi. E' stato sufficiente disabilitare mysql e apache
che partivano da soli all'avvio.

Di solito ho notato che quando ci sono troppi problemi di pesantezza si
tratta del disco rigido. E ho notato che windows riesce a ignorare glie
rrori andando avanti. Non che sia un bene eh, tanto prima o poi gli
errori vengono al pettine e un bel giorno parte la solita schermata che
ti avvisa che dei file di sistema che sono corrotti o mancanti...
unknown
2007-03-02 10:27:17 UTC
Permalink
Il giorno mar, 27/02/2007 alle 17.18 +0100, supernova ha scritto:
> Ciao a tutti,
> qualche tempo fa ho chiesto info su come installare
> ubuntu su un vecchio celeron 500 MHz con 512 MB di ram. Ebbene ho
> dovuto disinstallare sia Ubuntu sia Kubuntu a causa del peso
> eccessivo. Sullo stesso pc ho successivamente installato XP con
> firefox, acrobar reader 7 e un free antivirus e con esso si puo'
> comodamente navigare.
> Capisco che Kubuntu arrivi con un sacco di programmi, ma com'e'
> possibile che xp sia piu' leggero? Nella realta', con K-Ubuntu non
> sono nemmeno mai riuscito a navigare sul web...
>
>
> PS Cio' non significa che sul mio portatile togliero' linux...visto
> che lo uso quotidianamente...

A me la 6.10 va discretamente (anche openoffice!) in un duron 1000mhz
con soli 128mb da ram. con Gnome , non xfce..
ciao
LP
unknown
2007-03-03 00:47:02 UTC
Permalink
Lincepitagorica ha scritto:
> Il giorno mar, 27/02/2007 alle 17.18 +0100, supernova ha scritto:
>
>> Ciao a tutti,
>> qualche tempo fa ho chiesto info su come installare
>> ubuntu su un vecchio celeron 500 MHz con 512 MB di ram. Ebbene ho
>> dovuto disinstallare sia Ubuntu sia Kubuntu a causa del peso
>> eccessivo. Sullo stesso pc ho successivamente installato XP con
>> firefox, acrobar reader 7 e un free antivirus e con esso si puo'
>> comodamente navigare.
>> Capisco che Kubuntu arrivi con un sacco di programmi, ma com'e'
>> possibile che xp sia piu' leggero? Nella realta', con K-Ubuntu non
>> sono nemmeno mai riuscito a navigare sul web...
>>
>>
>> PS Cio' non significa che sul mio portatile togliero' linux...visto
>> che lo uso quotidianamente...
>>
>
> A me la 6.10 va discretamente (anche openoffice!) in un duron 1000mhz
> con soli 128mb da ram. con Gnome , non xfce..
> ciao
> LP
>
>
>
hai provato Xubuntu?
unknown
2007-03-02 11:43:50 UTC
Permalink
Il giorno mar, 27/02/2007 alle 17.18 +0100, supernova ha scritto:
> Ciao a tutti,
> qualche tempo fa ho chiesto info su come installare
> ubuntu su un vecchio celeron 500 MHz con 512 MB di ram. Ebbene ho
> dovuto disinstallare sia Ubuntu sia Kubuntu a causa del peso
> eccessivo. Sullo stesso pc ho successivamente installato XP con
> firefox, acrobar reader 7 e un free antivirus e con esso si puo'
> comodamente navigare.
> Capisco che Kubuntu arrivi con un sacco di programmi, ma com'e'
> possibile che xp sia piu' leggero? Nella realta', con K-Ubuntu non
> sono nemmeno mai riuscito a navigare sul web...
>
>
> PS Cio' non significa che sul mio portatile togliero' linux...visto
> che lo uso quotidianamente...

Mi dispiace per la tua frustrazione..

Comunque XP risale mi pare al 2001, prova ad installare una distro
risalente a quel periodo, vedrai che ti troverai meglio.

Se poi vuoi una cura migliore, prova ad installare Vista sul tuo
portatile, così puoi fare un confronto più realistico.

--
Davide Corio davide.corio<at>redomino.com
Redomino S.r.l. C.so Monte Grappa 90/b - 10145 Torino - Italy
Tel: +39 011 19502871 - Fax: +39 011 19791122 - http://www.redomino.com/
unknown
2007-03-03 10:00:29 UTC
Permalink
supernova wrote:
> Capisco che Kubuntu arrivi con un sacco di programmi, ma com'e'
> possibile che xp sia piu' leggero? Nella realta', con K-Ubuntu non
> sono nemmeno mai riuscito a navigare sul web...

Bhè, rallegrati, proprio per questo motivo è uscito Vista che manco si
installerebbe...


Ciao.

--
FabioBD
unknown
2007-03-03 11:00:01 UTC
Permalink
>supernova wrote:
> > Capisco che Kubuntu arrivi con un sacco di programmi, ma com'e'
> > possibile che xp sia piu' leggero? Nella realta', con K-Ubuntu non
> > sono nemmeno mai riuscito a navigare sul web...
>
>Bhè, rallegrati, proprio per questo motivo è uscito Vista che manco si
>installerebbe...

io credo che il senso della domanda fatta da supernova sia questo:
come mai, visto che tutti decantato la leggerezza e la miglior
installabilità di linux rispetto a win (non mi piace come forma......ma
spero che si capisca il senso)...ecc...ecc... a me sta succedendo il
contrario, xp lo uso e linux non funziona?
Invece che consigliare una serie di distribuzioni o di wm e d.e., perchè
qualche guru della lista (dottor giovanni, questa è una chiamata in causa
diretta a te......) non cerca di capire cosa non va nell'installazione di
supernova, magari facendosi spiegare per bene quello che ha fatto, chi lo sa
che magari il problema si possa risolvere tranquillamente.......ciao, enzo

_________________________________________________________________
Ogni ricerca da questo sito, una donazione per i bambini rifugiati
http://click4thecause.live.com/Search/Charity/Default.aspx?locale=it-it
unknown
2007-03-03 11:47:41 UTC
Permalink
Enzo Perer wrote:
> Invece che consigliare una serie di distribuzioni o di wm e d.e., perchè
> qualche guru della lista (dottor giovanni, questa è una chiamata in causa
> diretta a te......) non cerca di capire cosa non va nell'installazione di
> supernova, magari facendosi spiegare per bene quello che ha fatto, chi lo sa
> che magari il problema si possa risolvere tranquillamente.......ciao, enzo

Lui dice che ha dovuto disinstallare a causa del "peso
eccessivo", non perchè non funziona nulla.

La definizione "peso eccessivo" è puramente soggettiva.

Hai mai provato ad usare per un ora un PC più potente di quello su cui
lavori di solito? Sembra, quando rimetti le mani su quello lento, che
sia diventato lentissimo, molto più di prima.

Il cervello si adatta rapidamente a una cosa che funziona meglio (ci si
annoia di meno tra un click e l'altro).Questa adattività è una
caratteristica del cervello umano che i produttori di PC conoscono molto
bene!

Io ho installato la dapper su alcune EPIA Mini-ITX processore 800MHz e
512 RAM: è lento, ma comunque PER I MIEI GUSTI si può usare (Firefox e
OpenOffice)

I motivi informatici sono tanti e quasi tutti da attribuirsi
all'architettura di X.

Se lui li sopra leva la grafica e ci confronta IIS con Apache direi che
il risultato si inverte e pure di netto!

Linux e la grafica fanno uscire l'ernia a questi PC lenti, ma X viaggia
in rete come nient'altro, se si impalla una applicazione non dobbiamo
riavviare tutto, si va in console locale o da ssh e si killa.

Questa flesibilità ed affidabilità si paga col prezzo della pesantezza.


Ciao.


--
FabioBD
unknown
2007-03-03 12:43:56 UTC
Permalink
Buongiorno a tutti,
proveniendo da un'esperienza quasi
decennale di linux, passata tra redhat, prima, suse poi, debian per 5
anni ed ora kubuntu, sono sicuro di non avere commesso errori di
installazione.
XP e' piu' leggero di kubuntu!
Capisco che beryl sia piu' leggero di vista, ma che nessuno venga a
propormi xfce o altri desktop minimali...che senso ha?
C'e' qualcosa da fare su linux, questo e' il punto. Il mio post era di
natura polemico-filosofica e non una richiesta di aiuto. So anche io
che se installo femto-linux, che gira con un processore a 3 kHz e 1 kB
di ram, il pc sara' una scheggia...ma non e' questo il punto.
Solo che, per natura, voglio essere produttivo! A mio avviso si
dovrebbe creare uno standard per linux ad uso "famiglia"...
buon we a tutti! :-)


Il 03/03/07, fdb<fabiodib a email.it> ha scritto:
> Enzo Perer wrote:
> > Invece che consigliare una serie di distribuzioni o di wm e d.e., perchè
> > qualche guru della lista (dottor giovanni, questa è una chiamata in causa
> > diretta a te......) non cerca di capire cosa non va nell'installazione di
> > supernova, magari facendosi spiegare per bene quello che ha fatto, chi lo sa
> > che magari il problema si possa risolvere tranquillamente.......ciao, enzo
>
> Lui dice che ha dovuto disinstallare a causa del "peso
> eccessivo", non perchè non funziona nulla.
>
> La definizione "peso eccessivo" è puramente soggettiva.
>
> Hai mai provato ad usare per un ora un PC più potente di quello su cui
> lavori di solito? Sembra, quando rimetti le mani su quello lento, che
> sia diventato lentissimo, molto più di prima.
>
> Il cervello si adatta rapidamente a una cosa che funziona meglio (ci si
> annoia di meno tra un click e l'altro).Questa adattività è una
> caratteristica del cervello umano che i produttori di PC conoscono molto
> bene!
>
> Io ho installato la dapper su alcune EPIA Mini-ITX processore 800MHz e
> 512 RAM: è lento, ma comunque PER I MIEI GUSTI si può usare (Firefox e
> OpenOffice)
>
> I motivi informatici sono tanti e quasi tutti da attribuirsi
> all'architettura di X.
>
> Se lui li sopra leva la grafica e ci confronta IIS con Apache direi che
> il risultato si inverte e pure di netto!
>
> Linux e la grafica fanno uscire l'ernia a questi PC lenti, ma X viaggia
> in rete come nient'altro, se si impalla una applicazione non dobbiamo
> riavviare tutto, si va in console locale o da ssh e si killa.
>
> Questa flesibilità ed affidabilità si paga col prezzo della pesantezza.
>
>
> Ciao.
>
>
> --
> FabioBD
>
>
> --
> ubuntu-it mailing list
> ubuntu-it a lists.ubuntu.com
> https://lists.ubuntu.com/mailman/listinfo/ubuntu-it
> http://wiki.ubuntu-it.org/Listiquette
>
unknown
2007-03-03 14:45:08 UTC
Permalink
Il 03/03/07, supernova<supernova.it a gmail.com> ha scritto:
[...omissis...]

Capisco la tua posizione, e per certi versi concordo con te. In ogni
caso un xubuntu lo potresti provare, guarda che saresti produttivo lo
stesso! Io uso ubuntu 6.10 con gnome su un P3 500 MHz e faccio tutto
quello che voglio. Il giorno che per me sarà troppo lento passerò a
xubuntu (l'ho già anche provato) e continuerò ad usarlo. Se vuoi tutti
gli ultimi ritrovati in fatto di desktop-manager non puoi lamentarti
della lentezza.
Se ascolti il mio consiglio provi xubuntu e ti installi i programmi
che ti servono, con xfce4 puoi fare tutto quello che fai con xp, se
non di più.
Se no come ultima alternativa ti metti ubuntu e ci lavori sopra molto,
in modo da limare tutto quello che è inutile, ma secondo me è un
lavoro che non vale la pena di fare quando c'è xubuntu bella pronta.

Ciao,
Manuel
--
Linux User #392614
http://counter.li.org
unknown
2007-03-03 17:46:03 UTC
Permalink
supernova ha scritto:
> Buongiorno a tutti,
> proveniendo da un'esperienza quasi
> decennale di linux, passata tra redhat, prima, suse poi, debian per 5
> anni ed ora kubuntu, sono sicuro di non avere commesso errori di
> installazione.
> XP e' piu' leggero di kubuntu!
> Capisco che beryl sia piu' leggero di vista, ma che nessuno venga a
> propormi xfce o altri desktop minimali...che senso ha?
MMMMMMMMMMM...... mi sa che non hai provato le ultime versioni di XFCE
che ha veramente pochissimo da invidiare a GNOME o KDE pesando la metà.

Come ti ho scritto in un altro post, io faccio girare una Debian con
GNOME opportunamente "taroccato" per pesare di meno su un Pentium II 300.
Sai meglio di me che li sopra non ci gira nemmeno windows 98, figurati XP.

Detto questo è vero che fra le distro .deb based, ubuntu e i suoi
desktop sono mediamente più onerosi degli equivalenti Debian, credo per
motivi di servizi aperti.

Direi che la cosa migliore è una Debian con XFCE 4.4 (ormai in testing)
che si può tranquillamente travestire da Windows XP :) pesando un quarto.

Ciao :)

Giovanni

- --
Dott. Giovanni Bonenti
Ubuntu GNU/Linux on AMD Athlon 64
Linux user #209071
- --
Onestamente, il Jazz sono più quelli che lo suonano che quelli che
l'ascoltano!
(Elio, 19 luglio 2005)
unknown
2007-03-03 19:59:14 UTC
Permalink
ciao :)
apprezzo il tuo intervento Doc...
comunque, se un guru di primo livello come te (una volta si chiamavano
super sayan...) sa alleggerire (k-x)ubuntu, mi chiedo perche' certe
notizie non siano divulgate. I suggerimenti che hai dato li conosco
benissimo...io uso mc e solo due consolle, tuttavia...per un newbie
potrebbe essere un problema perche' a malapena sa installare suse, che
fa tutto da se....
Quando mi riferisco ad una distro piu' usabile, ovvero che puo' usare
anche mia nonna, significa che voglio l'adsl con un click, e cosi'
tutto il resto. Il problema di linux e' che molti si eccitano a
scrivere pagine di codice per connettersi ad internet, ma
openoffice.org e' ancora la suite office piu' pesante che
esista...tutti i sistemi operativi desktop vanno su framebuffer,
mentre il progetto directfb non e' supportato dalla comunita', perche'
non fa fico...
Ci siamo intesi? A parita' di semplicita' e prestazioni ed intuito,
linux perde ancora un poco...e ripeto, il problema non e' mio, ma di
persone che si avvicinano al pc!
Con XP anche un plesiosauro masterizza un cd con immensa
facilita'....con linux no, a meno che non usi kde, per cui, non
criticatene la pesantezza.
Apprezzo kde per l'integrazione che offre, e anche se e' piu' lento di
altri desktop, l'integrazione e la facilita' di uso permettono, a fine
giornata, di avere svolto un numero maggiore di lavori rispetto ad
ambienti desktop veloci ma che ti fanno aprire 7 script al
picosecondo!
Certo, se prendiamo i guru, loro fanno tutto usando la forza dello
spirito in virtu' della ram...ma i piu' non sono guru, o se lo sono
magari lo sono in altri campi (a volte piu' piacevoli), non
necessariamente in linux...
mi piacerebbe che di fianco alla religiosa passione per il pinguino ci
fosse un po' di autocritica e qualche esame di coscienza...

FIRMATO,
un utente linux...
unknown
2007-03-04 06:48:11 UTC
Permalink
supernova ha scritto:
> Quando mi riferisco ad una distro piu' usabile, ovvero che puo' usare
> anche mia nonna, significa che voglio l'adsl con un click, e cosi'
> tutto il resto.
Concordo. L'altra sera per esempio ho scoperto che solo da terminale e
con i privilegi di root posso masterizzare un DVD. Chissà perché, dal
momento che il masterizzatore era già presente quando ho installato il
sistema. Mi sembra che terminale e root vengano ancora coinvolti un po'
troppo facilmente e per operazioni tutto sommato banali.
Tuttavia anche Xp non è esente da critiche dal punto di vista
dell'usabilità...
--
Ciao
.Lor.
unknown
2007-03-04 09:05:28 UTC
Permalink
Lorenzo Travaglio ha scritto:
> sistema. Mi sembra che terminale e root vengano ancora coinvolti un po'
> troppo facilmente e per operazioni tutto sommato banali.
> Tuttavia anche Xp non è esente da critiche dal punto di vista
> dell'usabilità...
>

Il terminale non lo si usa (anche perché fa cagare, ma con vista ne
hanno messo uno migliore), ma ogni utente è root.

tant'è che io avevo provat ad usarlo come utente normale, per evitare di
prendere visrus ed installarlo come admin, ma era una cosa impossibile.
Non solo ci voleva la password di admin per ogni cosa che facevi (e che
andasse oltre la navigazione) ma non potevi neppure inserirla durante
l'operazione.

Mi spiego meglio: per alcuni programmi dovdvi fare *prima* tasto
destro->esegui come. Mentre per altri, l'unica cosa che potevi fare era
quella di loggarti fuori e switchare utente. Risultato? usavo sempre
l'admin (come tutti, visto anche che è l'unico utente che crea di
default) e tutte le schifezze che pigliavo si installavano come admin,
con conseguenze facili da immaginare.
unknown
2007-03-04 10:25:38 UTC
Permalink
Tanti hanno scritto:
> CUT

Per cortesia chiudiamo l'argomento...

Only shell Bash
--
Gil
unknown
2007-03-04 13:43:41 UTC
Permalink
ecco l'inutile risposta che non desideravo. volevo lanciare un momento
di contemplazione su un argomento...nella speranza sempre di
migliorare linux, non di osannare xp. i termini provocatori servivano
a smuovere gli animi...non a risvegliare i cavalieri della
confraternita del pinguino...
la mia parte l'ho fatta!

2007/3/4, gil <gilberto.gini a gmail.com>:
> Tanti hanno scritto:
> > CUT
>
> Per cortesia chiudiamo l'argomento...
>
> Only shell Bash
> --
> Gil
>
> --
> ubuntu-it mailing list
> ubuntu-it a lists.ubuntu.com
> https://lists.ubuntu.com/mailman/listinfo/ubuntu-it
> http://wiki.ubuntu-it.org/Listiquette
>
unknown
2007-03-04 09:52:05 UTC
Permalink
Quoting supernova <supernova.it a gmail.com>:
[...]
> mi piacerebbe che di fianco alla religiosa passione per il pinguino ci
> fosse un po' di autocritica e qualche esame di coscienza...

Per evitare attacchi di bile ho cercato di non intervenire in questo thread...

Pero' ora sento il dovere di dire la mia:

La risposta alla domanda "XP piu' leggero di Ubuntu?" e':

ce frega qualcosa di Windows XP sulla mailing list di supporto agli
utenti Ubuntu?

Windows XP potrebbe essere il sistema operativo ideale ma la tua
tanto declamata usabilita' e leggerezza (che Windows XP fosse leggero
non l'ho mai sentito dire nemmeno dal piu' fanatico Microsoft
Evangelist), oltre a essere lontana dall'esperienza della maggior
parte dei suoi utenti, e' niente in confronto ai problemi che porta
con se.

Ubuntu e' un sistema GNU/Linux di "ultima generazione". Non e' il
sistema GNU/Linux per tutte le stagioni e non e' nemmeno manna caduta
da una multinazionale che si fa pagare fior di quattrini per avere un
sistema operativo instabile e vulnerbile fino alla morte.

Windows XP e' un cattivo sistema operativo. Punto. Potrebbe girare su
un PC senza ram ma rimarrebbe tale.

Inoltre, come dicevo, questa e' la mailing list del supporto utenti
Ubuntu e non la mailing list di confronto tra i due sistemi operativi.
Leggermi, tramite interfaccia web su una connessione lentissima, tutto
questo rumore generato dalla tua *provocazione* e' stato un inferno!

Per me in questo thread ti sei comportato da troll e come tale non
avresti meritato nemmeno una riga di attenzione. Ma in questa mailing
list i troll trovano spesso pane per i loro denti :(

Quindi ti prego: Vai da un'altra parte a mitigare i tuoi pruriti troll
e mi raccomando metti Windows XP su tutti i tuoi computer cosi' ci vai
pure velocemente, leggermente e portaci pure tua nonna visto che con
Ubuntu non si trova.

ciao,
dw

PS: ragazzi vi prego... don't feed the troll! Queste discussioni sono
inutili provocazioni... sono l'unico a vederle cosi'? Il fatto che gli
utenti di questa mailing list sono in continuo aumento e che ognuno
che arriva perde tutto il know-how di educazione faticosamente portato
avanti da molti di noi, sto' pensando sinceramente di disinscrivermi
per limiti di banda... e questo e' triste.
unknown
2007-03-04 14:47:50 UTC
Permalink
In data 04/03/2007 10:52, dw a mondonerd.com, ha scritto:

> ce frega qualcosa di Windows XP sulla mailing list di supporto agli
> utenti Ubuntu?

Secondo me sì. O per lo meno, a noi niubbi di linux ce ne frega
parecchio, dal momento che ogni volta che usiamo questo s.o.
inevitabilmente facciamo paragoni con windows e con dos. E Win XP è
forse la miglior versione di windows partorita fino a questo momento,
per cui mi pare naturale far riferimento a questa.

> Windows XP e' un cattivo sistema operativo. Punto. Potrebbe girare su
> un PC senza ram ma rimarrebbe tale.

Mah, che non sia infallibile lo dimostra il fatto che un fottìo di
utenti che come me *devono* tenere xp hanno un sistema dual boot. Che
faccia schifo, però, non sono d'accordo: queste affermazioni ne sanno
tanto di quell'estremismo che tu stesso schifi quando parli con una
punta di disprezzo di "Microsoft Evangelist" (e che IMHO sono un po'
fuori luogo se si include nel calderone WinXP x-64, derivato da quel
windows server 2003 che mi pare un agguerrito e valido concorrente dei
sistemi linux).

> Inoltre, come dicevo, questa e' la mailing list del supporto utenti
> Ubuntu e non la mailing list di confronto tra i due sistemi operativi.

Il punto è questo: un buon numero di utenti ubuntu che stanno qui,
iscritti a questa lista, sono nuovi utenti linux che devono fare i conti
con un sistema che user friendly non è, ma al contrario è macchinoso,
complicato, da studiare, e dove se hai la botta di culo che tutto viene
riconosciuto per benino al momento dell'installazione vivi sereno, ma se
hai la sfiga di avere un minimo intoppo sono dolori. Se poi hai
installato (come me) una versione per AMD64 sei finito.
Per quello che ho potuto vedere finora, linux è un po' un ritorno al
passato: incontro le stesse difficoltà che avevo con ms-dos (cristo, per
installare i driver di un modem devo ricompilare il kernel!...) e con
windows (far funzionare l'interfaccia grafica se devi riconfigurare
x-server, e magari hai installato ubuntu da un paio di giorni ti fa
perdere molto tempo...), e il ripensare a come ho risolto problemi
simili ai tempi di ms-dos prima e windows poi mi è sicuramente di aiuto.
Un confronto del genere, per dirla con le parole di supernova, "nella
speranza sempre di migliorare linux, non di osannare xp" mi pare invece
utile, anche perchè fa sorgere nella testa di chi mi può aiutare a
risolvere il problema *in linux* che c'è qualcosa che non va, come è
successo per Dott. Giovanni Bonenti.

> PS: ragazzi vi prego... don't feed the troll! Queste discussioni sono
> inutili provocazioni... sono l'unico a vederle cosi'?

Per quel che mi riguarda sì. E se hai dei problemi di banda, seguendo il
tuo ragionamento, beh, sono problemi soltanto tuoi.

--
Stemaz
docste a tiscalinet.it
unknown
2007-03-04 15:39:12 UTC
Permalink
Il giorno dom, 04/03/2007 alle 15.47 +0100, Stemaz ha scritto:
> Mah, che non sia infallibile lo dimostra il fatto che un fottìo di
> utenti che come me *devono* tenere xp hanno un sistema dual boot. Che
> faccia schifo, però, non sono d'accordo: queste affermazioni ne sanno
> tanto di quell'estremismo che tu stesso schifi quando parli con una
> punta di disprezzo di "Microsoft Evangelist"

Pienamente d'accordo.

--
Davide Corio davide.corio<at>redomino.com
Redomino S.r.l. C.so Monte Grappa 90/b - 10145 Torino - Italy
Tel: +39 011 19502871 - Fax: +39 011 19791122 - http://www.redomino.com/
unknown
2007-03-21 16:57:28 UTC
Permalink
Stemaz ha scritto:
> In data 04/03/2007 10:52, dw a mondonerd.com, ha scritto:
>
>> ce frega qualcosa di Windows XP sulla mailing list di supporto agli
>> utenti Ubuntu?
>
> Secondo me sì. O per lo meno, a noi niubbi di linux ce ne frega
> parecchio, dal momento che ogni volta che usiamo questo s.o.
> inevitabilmente facciamo paragoni con windows e con dos. E Win XP è
> forse la miglior versione di windows partorita fino a questo momento,
> per cui mi pare naturale far riferimento a questa.
>
>> Windows XP e' un cattivo sistema operativo. Punto. Potrebbe girare su
>> un PC senza ram ma rimarrebbe tale.
>
> Mah, che non sia infallibile lo dimostra il fatto che un fottìo di
> utenti che come me *devono* tenere xp hanno un sistema dual boot. Che
> faccia schifo, però, non sono d'accordo: queste affermazioni ne sanno
> tanto di quell'estremismo che tu stesso schifi quando parli con una
> punta di disprezzo di "Microsoft Evangelist" (e che IMHO sono un po'
> fuori luogo se si include nel calderone WinXP x-64, derivato da quel
> windows server 2003 che mi pare un agguerrito e valido concorrente dei
> sistemi linux).
>
>> Inoltre, come dicevo, questa e' la mailing list del supporto utenti
>> Ubuntu e non la mailing list di confronto tra i due sistemi operativi.
>
> Il punto è questo: un buon numero di utenti ubuntu che stanno qui,
> iscritti a questa lista, sono nuovi utenti linux che devono fare i conti
> con un sistema che user friendly non è, ma al contrario è macchinoso,
> complicato, da studiare, e dove se hai la botta di culo che tutto viene
> riconosciuto per benino al momento dell'installazione vivi sereno, ma se
> hai la sfiga di avere un minimo intoppo sono dolori. Se poi hai
> installato (come me) una versione per AMD64 sei finito.
> Per quello che ho potuto vedere finora, linux è un po' un ritorno al
> passato: incontro le stesse difficoltà che avevo con ms-dos (cristo, per
> installare i driver di un modem devo ricompilare il kernel!...) e con
> windows (far funzionare l'interfaccia grafica se devi riconfigurare
> x-server, e magari hai installato ubuntu da un paio di giorni ti fa
> perdere molto tempo...), e il ripensare a come ho risolto problemi
> simili ai tempi di ms-dos prima e windows poi mi è sicuramente di aiuto.
> Un confronto del genere, per dirla con le parole di supernova, "nella
> speranza sempre di migliorare linux, non di osannare xp" mi pare invece
> utile, anche perchè fa sorgere nella testa di chi mi può aiutare a
> risolvere il problema *in linux* che c'è qualcosa che non va, come è
> successo per Dott. Giovanni Bonenti.
>
>> PS: ragazzi vi prego... don't feed the troll! Queste discussioni sono
>> inutili provocazioni... sono l'unico a vederle cosi'?
>
> Per quel che mi riguarda sì. E se hai dei problemi di banda, seguendo il
> tuo ragionamento, beh, sono problemi soltanto tuoi.
>


ma scusa tu andresti su una mailing list vegetariana/vegana a continuare
ad esaltare la carne? E questo atteggiamento come lo chiameresti se non
provocazione/trollaggio?
unknown
2007-03-22 08:21:49 UTC
Permalink
maxino wrote:
> Stemaz ha scritto:
>
>> In data 04/03/2007 10:52, dw a mondonerd.com, ha scritto:
>>
>>
>>> ce frega qualcosa di Windows XP sulla mailing list di supporto agli
>>> utenti Ubuntu?
>>>
>> Secondo me sì. O per lo meno, a noi niubbi di linux ce ne frega
>> parecchio, dal momento che ogni volta che usiamo questo s.o.
>> inevitabilmente facciamo paragoni con windows e con dos. E Win XP è
>> forse la miglior versione di windows partorita fino a questo momento,
>> per cui mi pare naturale far riferimento a questa.
>>
>>
>>> Windows XP e' un cattivo sistema operativo. Punto. Potrebbe girare su
>>> un PC senza ram ma rimarrebbe tale.
>>>
>> Mah, che non sia infallibile lo dimostra il fatto che un fottìo di
>> utenti che come me *devono* tenere xp hanno un sistema dual boot. Che
>> faccia schifo, però, non sono d'accordo: queste affermazioni ne sanno
>> tanto di quell'estremismo che tu stesso schifi quando parli con una
>> punta di disprezzo di "Microsoft Evangelist" (e che IMHO sono un po'
>> fuori luogo se si include nel calderone WinXP x-64, derivato da quel
>> windows server 2003 che mi pare un agguerrito e valido concorrente dei
>> sistemi linux).
>>
>>
>>> Inoltre, come dicevo, questa e' la mailing list del supporto utenti
>>> Ubuntu e non la mailing list di confronto tra i due sistemi operativi.
>>>
>> Il punto è questo: un buon numero di utenti ubuntu che stanno qui,
>> iscritti a questa lista, sono nuovi utenti linux che devono fare i conti
>> con un sistema che user friendly non è, ma al contrario è macchinoso,
>> complicato, da studiare, e dove se hai la botta di culo che tutto viene
>> riconosciuto per benino al momento dell'installazione vivi sereno, ma se
>> hai la sfiga di avere un minimo intoppo sono dolori. Se poi hai
>> installato (come me) una versione per AMD64 sei finito.
>> Per quello che ho potuto vedere finora, linux è un po' un ritorno al
>> passato: incontro le stesse difficoltà che avevo con ms-dos (cristo, per
>> installare i driver di un modem devo ricompilare il kernel!...) e con
>> windows (far funzionare l'interfaccia grafica se devi riconfigurare
>> x-server, e magari hai installato ubuntu da un paio di giorni ti fa
>> perdere molto tempo...), e il ripensare a come ho risolto problemi
>> simili ai tempi di ms-dos prima e windows poi mi è sicuramente di aiuto.
>> Un confronto del genere, per dirla con le parole di supernova, "nella
>> speranza sempre di migliorare linux, non di osannare xp" mi pare invece
>> utile, anche perchè fa sorgere nella testa di chi mi può aiutare a
>> risolvere il problema *in linux* che c'è qualcosa che non va, come è
>> successo per Dott. Giovanni Bonenti.
>>
>>
>>> PS: ragazzi vi prego... don't feed the troll! Queste discussioni sono
>>> inutili provocazioni... sono l'unico a vederle cosi'?
>>>
>> Per quel che mi riguarda sì. E se hai dei problemi di banda, seguendo il
>> tuo ragionamento, beh, sono problemi soltanto tuoi.
>>
>>
>
>
> ma scusa tu andresti su una mailing list vegetariana/vegana a continuare
> ad esaltare la carne? E questo atteggiamento come lo chiameresti se non
> provocazione/trollaggio?
>
>
Non adrei sicuramente ad esaltare la carne, secondo il tuo paragone, ma
potrei portare
all'attenzione dei partecipanti i vantaggi che ne comporta l'uso,
cercando nell'esperienza
di coloro che leggono qualcosa di diverso dalla carne che possa
apportare nella mia
dieta gli stessi benefici...
Tornando al discorso lin/win, del so di ms si può dire di tutto, ma
rimane il fatto che è il più
vicino all'utente stupido che esista: permette a chiunque, e lo dico
perchè mio zio, che fino
a 3 o 4 mesi fa ignorava la parola mouse, a 70 anni si è messo li e fa
montaggi video senza
problemi (a livello amatoriale, non discutiamo adesso sulla qualità dei
montaggi...), di
mettesi ad _utilizzare_ il pc, mentre tutte le volte che rimetto su lin
dopo una spianata ci
metto settimane a _configurare_ il tutto perchè devo mettermi li e
patchare il mondo e via dicendo...
Non è sicuramente per esaltare win che scrivo, anzi, non sarei iscritto
alla ml e non mi scervellerei
su lin, e voi non leggereste le mie seghe mentali, e magari sareste
contenti, è solo per dire che
prendere le cose migliori di win e metterle su lin non farebbe schifo a
nessuno e attirerebbe molta
più gente sull' so open che tanto amiamo tutti noi che leggiamo, ma per
sapere quali sono le
cose migliori bisogna conoscere anche ms... o mi sbaglio?? e un
confronto in questo senso non
forse una cosa buona??

Ciao a tutti!!!!!
unknown
2007-03-22 13:59:49 UTC
Permalink
Marco Merlo ha scritto:
> maxino wrote:
>> Stemaz ha scritto:
>>
>>> In data 04/03/2007 10:52, dw a mondonerd.com, ha scritto:
>>>
>>>
>>>> ce frega qualcosa di Windows XP sulla mailing list di supporto agli
>>>> utenti Ubuntu?
>>>>
>>> Secondo me sì. O per lo meno, a noi niubbi di linux ce ne frega
>>> parecchio, dal momento che ogni volta che usiamo questo s.o.
>>> inevitabilmente facciamo paragoni con windows e con dos. E Win XP è
>>> forse la miglior versione di windows partorita fino a questo momento,
>>> per cui mi pare naturale far riferimento a questa.
>>>
>>>
>>>> Windows XP e' un cattivo sistema operativo. Punto. Potrebbe girare su
>>>> un PC senza ram ma rimarrebbe tale.
>>>>
>>> Mah, che non sia infallibile lo dimostra il fatto che un fottìo di
>>> utenti che come me *devono* tenere xp hanno un sistema dual boot. Che
>>> faccia schifo, però, non sono d'accordo: queste affermazioni ne sanno
>>> tanto di quell'estremismo che tu stesso schifi quando parli con una
>>> punta di disprezzo di "Microsoft Evangelist" (e che IMHO sono un po'
>>> fuori luogo se si include nel calderone WinXP x-64, derivato da quel
>>> windows server 2003 che mi pare un agguerrito e valido concorrente dei
>>> sistemi linux).
>>>
>>>
>>>> Inoltre, come dicevo, questa e' la mailing list del supporto utenti
>>>> Ubuntu e non la mailing list di confronto tra i due sistemi operativi.
>>>>
>>> Il punto è questo: un buon numero di utenti ubuntu che stanno qui,
>>> iscritti a questa lista, sono nuovi utenti linux che devono fare i conti
>>> con un sistema che user friendly non è, ma al contrario è macchinoso,
>>> complicato, da studiare, e dove se hai la botta di culo che tutto viene
>>> riconosciuto per benino al momento dell'installazione vivi sereno, ma se
>>> hai la sfiga di avere un minimo intoppo sono dolori. Se poi hai
>>> installato (come me) una versione per AMD64 sei finito.
>>> Per quello che ho potuto vedere finora, linux è un po' un ritorno al
>>> passato: incontro le stesse difficoltà che avevo con ms-dos (cristo, per
>>> installare i driver di un modem devo ricompilare il kernel!...) e con
>>> windows (far funzionare l'interfaccia grafica se devi riconfigurare
>>> x-server, e magari hai installato ubuntu da un paio di giorni ti fa
>>> perdere molto tempo...), e il ripensare a come ho risolto problemi
>>> simili ai tempi di ms-dos prima e windows poi mi è sicuramente di aiuto.
>>> Un confronto del genere, per dirla con le parole di supernova, "nella
>>> speranza sempre di migliorare linux, non di osannare xp" mi pare invece
>>> utile, anche perchè fa sorgere nella testa di chi mi può aiutare a
>>> risolvere il problema *in linux* che c'è qualcosa che non va, come è
>>> successo per Dott. Giovanni Bonenti.
>>>
>>>
>>>> PS: ragazzi vi prego... don't feed the troll! Queste discussioni sono
>>>> inutili provocazioni... sono l'unico a vederle cosi'?
>>>>
>>> Per quel che mi riguarda sì. E se hai dei problemi di banda, seguendo il
>>> tuo ragionamento, beh, sono problemi soltanto tuoi.
>>>
>>>
>>
>> ma scusa tu andresti su una mailing list vegetariana/vegana a continuare
>> ad esaltare la carne? E questo atteggiamento come lo chiameresti se non
>> provocazione/trollaggio?
>>
>>
> Non adrei sicuramente ad esaltare la carne, secondo il tuo paragone, ma
> potrei portare
> all'attenzione dei partecipanti i vantaggi che ne comporta l'uso,
> cercando nell'esperienza
> di coloro che leggono qualcosa di diverso dalla carne che possa
> apportare nella mia
> dieta gli stessi benefici...

mi sembra un ragionamento da missionario, quello che deve "diffondere il
verbo" agli infedeli...se hanno aperto una ml vegana è perchè vogliono
parlare tra loro di uova, pesce, soia, etc (che già tra vegani e
vegetariani ci sono grandissime differenze come tra debianisti e
fedoriani), sennò avrebbero fatto una ml su vantaggi (pochi) e svantaggi
(molti) del mangiare carne

> Tornando al discorso lin/win, del so di ms si può dire di tutto, ma
> rimane il fatto che è il più
> vicino all'utente stupido che esista: permette a chiunque, e lo dico
> perchè mio zio, che fino
> a 3 o 4 mesi fa ignorava la parola mouse, a 70 anni si è messo li e fa
> montaggi video senza
> problemi (a livello amatoriale, non discutiamo adesso sulla qualità dei
> montaggi...), di
> mettesi ad _utilizzare_ il pc, mentre tutte le volte che rimetto su lin
> dopo una spianata ci
> metto settimane a _configurare_ il tutto perchè devo mettermi li e
> patchare il mondo e via dicendo...
> Non è sicuramente per esaltare win che scrivo, anzi, non sarei iscritto
> alla ml e non mi scervellerei
> su lin, e voi non leggereste le mie seghe mentali, e magari sareste
> contenti, è solo per dire che
> prendere le cose migliori di win e metterle su lin non farebbe schifo a
> nessuno e attirerebbe molta
> più gente sull' so open che tanto amiamo tutti noi che leggiamo, ma per
> sapere quali sono le
> cose migliori bisogna conoscere anche ms... o mi sbaglio?? e un
> confronto in questo senso non
> forse una cosa buona??
>
> Ciao a tutti!!!!!
>
>
>
>

bhè se parliamo di facilità d'uso per l'utente niubbo, in più in ambito
montaggio video, ti assicuro che un macintosh dà punti su punti a win.
Ma nessuno ha ancora citato la mela mentre sembra esista solo findus
come "metro di paragone"...
per dire in questo thread quanto sia influenzato, chi fa certi discorsi,
più dalla potenza finanziaria, mediatica e dalle strategie di marketing
di winzozz che dall'usabilità, dalla stabilità e dalla sicurezza di un
OS (e mi sto riferendo a tiger, panther e resto della giungla)
ciao
unknown
2007-03-04 17:32:31 UTC
Permalink
dw a mondonerd.com ha scritto:
>
> PS: ragazzi vi prego... don't feed the troll! Queste discussioni sono
> inutili provocazioni... sono l'unico a vederle cosi'? Il fatto che gli
> utenti di questa mailing list sono in continuo aumento e che ognuno
> che arriva perde tutto il know-how di educazione faticosamente portato
> avanti da molti di noi, sto' pensando sinceramente di disinscrivermi
> per limiti di banda... e questo e' triste.
>

DW, con tutto il rispetto, capisco i tuoi problemi ma se ti rendi un
conto che un thread prende una piega che non ti interessa non leggerlo.

Io lo faccio spesso (sono iscritto a liste a traffico mediamente alto) e
non me ne sono mai pentito.

Supernova ha voluto fare una riflessione, non provocare la rissa: gli è
stato risposto e sono stati presentati dei punti di vista. A qualcuno
potrebbero servire per farsi una propria idea sull'argomento.

Fidati, i troll sono fatti molto diversi :)

Buona serata

Giovanni
- --
Dott. Giovanni Bonenti
Ubuntu GNU/Linux on AMD Athlon 64
Linux user #209071
- --
Onestamente, il Jazz sono più quelli che lo suonano che quelli che
l'ascoltano!
(Elio, 19 luglio 2005)
unknown
2007-03-05 09:44:34 UTC
Permalink
Dott.Giovanni Bonenti ha scritto:

>-----BEGIN PGP SIGNED MESSAGE-----
>Hash: SHA1
>
>dw a mondonerd.com ha scritto:
>
>
>>PS: ragazzi vi prego... don't feed the troll! Queste discussioni sono
>>inutili provocazioni... sono l'unico a vederle cosi'? Il fatto che gli
>>utenti di questa mailing list sono in continuo aumento e che ognuno
>>che arriva perde tutto il know-how di educazione faticosamente portato
>>avanti da molti di noi, sto' pensando sinceramente di disinscrivermi
>>per limiti di banda... e questo e' triste.
>>
>>
>>
>
>DW, con tutto il rispetto, capisco i tuoi problemi ma se ti rendi un
>conto che un thread prende una piega che non ti interessa non leggerlo.
>
>Io lo faccio spesso (sono iscritto a liste a traffico mediamente alto) e
>non me ne sono mai pentito.
>
>Supernova ha voluto fare una riflessione, non provocare la rissa: gli è
>stato risposto e sono stati presentati dei punti di vista. A qualcuno
>potrebbero servire per farsi una propria idea sull'argomento.
>
>Fidati, i troll sono fatti molto diversi :)
>
>Buona serata
>
>Giovanni
>- --
>Dott. Giovanni Bonenti
>Ubuntu GNU/Linux on AMD Athlon 64
>Linux user #209071
>- --
>Onestamente, il Jazz sono più quelli che lo suonano che quelli che
>l'ascoltano!
>(Elio, 19 luglio 2005)
>
>
Quest'uomo è un grande !!!!!!!
Forse perchè è un medico ed è abituato ad ascoltarne di tutti i colori
dai suoi pazienti, ma non
risponde mai in maniera sgarbata ed è sempre e comunque estremamente
positivo e soprattutto
"costruttivo".
Confesso che spesso stampo le mail della mailing list e le tengo come un
how-to per risolvere
i problemi più disparati di linux, e quelle di Giovanni sono la maggior
parte e tutte piccole "perle"
di saggezza linux: brevi, concise, mirate e ............ funzionanti
!!!!!!!!!
Quest'uomo è uno di quelli che danno valore aggiunto alla mailing list
di ubuntu e la rendono unica,
irripetibile ed anche ineguagliabile.
Quest'uomo non si perde in "masturbazioni" filosofiche e sentenze del
tipo: "se ti piace tanto windows usalo ed
installalo dappertutto, anche sull'apparecchio amplifon di tuo nonno".
Lui, come tanti altri iscritti del resto, risponde cercando di spiegare
perchè forse una cosa non gira facilmente
come su windows e "come fare" (che è importante) per farlo bene e forse
meglio su linux e sottolineo linux non
solo su ubuntu.
Le "critiche" poi che ha posto supernova sono comunque utili per capire,
rettificare e cercare di migliorare questo
meraviglioso sistema operativo. E' importante imparare dalla
"concorrenza" per fare proprie le cose buone e
scartare quelle inutili, dannose o pericolose.
In effetti anche io purtroppo e sottolineo purtroppo sono costretto nel
mio ambiente di lavoro ad usare winzozz
perchè devo far girare programmi ministeriali fatti solo per questo s.o.
ed anche a casa facendo trading on-line
sono costretto ad avere il dual-boot e noto che ogni sistema operativo
ha i suoi pregi e difetti.
Ben vengano le "critiche" costruttive (per me questo thread per esempio
è stato molto interessante perchè mi
ha dato spunti per migliorare la mia installazione di ubuntu).
Grande Giovanni, grazie Supernova e grazie a tutti gli iscritti della
mailing list che si prodigano "gentilmente"
nell'aiutare anche i non "puri" mezzi utenti di winzozz o di Vmware o di
Wine che stanno cercando di fare il
passaggio a Linux e che chiedono aiuto in una delle mailing list più
partecipate ed interessanti.

I riferimenti ai troll lasciamoli agli scrittori di romanzi fantasy
...........

Buon lavoro a tutti, Corrado.
unknown
2007-03-05 09:41:44 UTC
Permalink
Il giorno lun, 05/03/2007 alle 10.44 +0100, Whitenights ha scritto:
> Quest'uomo è un grande !!!!!!!
> Forse perchè è un medico ed è abituato ad ascoltarne di tutti i colori
> dai suoi pazienti, ma non
> risponde mai in maniera sgarbata ed è sempre e comunque estremamente
> positivo e soprattutto
> "costruttivo".
> Confesso che spesso stampo le mail della mailing list e le tengo come un
> how-to per risolvere
> i problemi più disparati di linux, e quelle di Giovanni sono la maggior
> parte e tutte piccole "perle"

Per chi bazzica nel mondo del software libero a Torino, Giovanni è
un'icona :)

--
Davide Corio davide.corio<at>redomino.com
Redomino S.r.l. C.so Monte Grappa 90/b - 10145 Torino - Italy
Tel: +39 011 19502871 - Fax: +39 011 19791122 - http://www.redomino.com/
unknown
2007-03-05 09:49:59 UTC
Permalink
Davide Corio disse:
> Il giorno lun, 05/03/2007 alle 10.44 +0100, Whitenights ha scritto:
>> Quest'uomo è un grande !!!!!!!
>> Forse perchè è un medico ed è abituato ad ascoltarne di tutti i colori
>> dai suoi pazienti, ma non
>> risponde mai in maniera sgarbata ed è sempre e comunque estremamente
>> positivo e soprattutto
>> "costruttivo".
>> Confesso che spesso stampo le mail della mailing list e le tengo come un
>> how-to per risolvere
>> i problemi più disparati di linux, e quelle di Giovanni sono la maggior
>> parte e tutte piccole "perle"
>
> Per chi bazzica nel mondo del software libero a Torino, Giovanni è
> un'icona :)

Sì l'icona del programma "Ballbreaker" :-D

Caio e scusate l'OT ;)

Giovanni

--
Dott. Giovanni Bonenti
Ubuntu GNU/Linux on AMD64
Linux user 209071
--
"Onestamente, il jazz sono più quelli che lo suonano che quelli che lo
ascoltano!" (Elio, 19-7-2005)
unknown
2007-03-05 10:19:51 UTC
Permalink
beh sono felice che questo thread iniziato da me in maniera
provocatoria sia finito bene ed in maniera costruttiva, nel vero
spirito di Stallman e tutto cio' che ne segue!
Ringrazio anche io la suddetta icona Bonenti per essersi rivelato
privo di pregiudizi ed avere continuato la discussione in modo
professionale!
Supernova

Il 05/03/07, Dott. Giovanni Bonenti<gbonenti a missive.it> ha scritto:
>
> Davide Corio disse:
> > Il giorno lun, 05/03/2007 alle 10.44 +0100, Whitenights ha scritto:
> >> Quest'uomo è un grande !!!!!!!
> >> Forse perchè è un medico ed è abituato ad ascoltarne di tutti i colori
> >> dai suoi pazienti, ma non
> >> risponde mai in maniera sgarbata ed è sempre e comunque estremamente
> >> positivo e soprattutto
> >> "costruttivo".
> >> Confesso che spesso stampo le mail della mailing list e le tengo come un
> >> how-to per risolvere
> >> i problemi più disparati di linux, e quelle di Giovanni sono la maggior
> >> parte e tutte piccole "perle"
> >
> > Per chi bazzica nel mondo del software libero a Torino, Giovanni è
> > un'icona :)
>
> Sì l'icona del programma "Ballbreaker" :-D
>
> Caio e scusate l'OT ;)
>
> Giovanni
>
> --
> Dott. Giovanni Bonenti
> Ubuntu GNU/Linux on AMD64
> Linux user 209071
> --
> "Onestamente, il jazz sono più quelli che lo suonano che quelli che lo
> ascoltano!" (Elio, 19-7-2005)
>
>
> --
> ubuntu-it mailing list
> ubuntu-it a lists.ubuntu.com
> https://lists.ubuntu.com/mailman/listinfo/ubuntu-it
> http://wiki.ubuntu-it.org/Listiquette
>
unknown
2007-03-05 19:40:03 UTC
Permalink
supernova ha scritto:
> beh sono felice che questo thread iniziato da me in maniera
> provocatoria sia finito bene ed in maniera costruttiva, nel vero
> spirito di Stallman e tutto cio' che ne segue!


Una cosa che mi rimase impressa di Stallman quando venne a roma è che
disse...se una periferica o un software non gira nel nostro ambiente
poco male o sviluppiamo una alternativa libera o aspettiamo che qualcuno
lo faccia, altrimenti non lo utilizziamo.

Guardiamo la disputa GPL2 e GPL3, è lo specchio di queste nostre
discussioni... chi vuole un Linux che rimanga puro e chi scenderebbe al
compromesso dei DRM.

IMHO rimango con Stallman


Gil
unknown
2007-03-06 11:19:19 UTC
Permalink
Il giorno lun, 05/03/2007 alle 11.19 +0100, supernova ha scritto:
> beh sono felice che questo thread iniziato da me in maniera
> provocatoria sia finito bene ed in maniera costruttiva, nel vero
> spirito di Stallman e tutto cio' che ne segue!
> Ringrazio anche io la suddetta icona Bonenti per essersi rivelato
> privo di pregiudizi ed avere continuato la discussione in modo
> professionale!
> Supernova



Io ho un vecchio celeron 600mhz con 384mb di ram tempo addietro ho
dovuto togliere windows 2000 perché non andava figuriamoci XP, non si
muoverebbe mai, mentre ci ha girato tranquillamente sia ubuntu edgy che
la drapper. al momento ho installato debian etch che con mio grande
piacere va che è una favola e non ho dovuto fare niente di
particolarmente impossibile per configurarla. Secondo me che la tua
provocazione è sbagliata in quanto fondata su delle argomentazioni non
corrispondenti a verità e oltre a dirlo io in base alle mie esperienze
personali penso possa dirlo la maggior parte deli utenti che hanno avuto
la nostra stessa esperienza con macchine datate. La provocazione è
costruttiva quando non è fine a stessa. Se hai avuto dei problemi con l'
installazione dovresti cercare di capire cosa non è andato. Linux non è
Windows è nato e vive per delle argomentazioni che non sono quelle di
windows ed è anche il bello del poter scegliere.

Chiacchiera con i tuoi amici in tempo reale!
http://it.yahoo.com/mail_it/foot/*http://it.messenger.yahoo.com
unknown
2007-03-05 14:54:39 UTC
Permalink
Dott.Giovanni Bonenti ha scritto:
> -----BEGIN PGP SIGNED MESSAGE-----
> Hash: SHA1
>
> dw a mondonerd.com ha scritto:
>
>> PS: ragazzi vi prego... don't feed the troll! Queste discussioni sono
>> inutili provocazioni... sono l'unico a vederle cosi'? Il fatto che gli
>> utenti di questa mailing list sono in continuo aumento e che ognuno
>> che arriva perde tutto il know-how di educazione faticosamente portato
>> avanti da molti di noi, sto' pensando sinceramente di disinscrivermi
>> per limiti di banda... e questo e' triste.
>>
>>
>
> DW, con tutto il rispetto, capisco i tuoi problemi ma se ti rendi un
> conto che un thread prende una piega che non ti interessa non leggerlo.
>
> Io lo faccio spesso (sono iscritto a liste a traffico mediamente alto) e
> non me ne sono mai pentito.
>
> Supernova ha voluto fare una riflessione, non provocare la rissa: gli è
> stato risposto e sono stati presentati dei punti di vista. A qualcuno
> potrebbero servire per farsi una propria idea sull'argomento.
>
>
Scusate ragazzi,

pensavo questa fosse la mailing list dove chi conosce Ubuntu spiega le
cose, sempre relative a questo sistema, a chi incontra problemi
relativi sempre ad Ubuntu per permettergli di risolverli.

Evidentemente avrei dovuto interpretare meglio il nome della mailing
list. Infatti essendo il titolo "Supporto per gli utenti italiani di
Ubuntu" avrei dovuto capire che in questa mailing list fosse lecito
parlare di qualsiasi cosa possa interessare all'utente Ubuntu.

Allora colgo l'occasione: questo weekend mi e' successa una cosa strana.
Ho preparato un sorbetto al limone (con tutti gli ingredienti
rigorosamente misurati) ma al momento di tirarlo fuori dal frigo (marca
Whirpool) mi sono ritrovato con una specie di spumante mezzo congelato
al limone.

Dove ho sbagliato?
Centra qualcosa che insieme al sorbetto ci fossero dei petti di pollo
congelati?

Sono un utente ubuntu. Ho bisogno di supporto.

Se necessario apriro' un thread apposito in modo da permettere a chi non
piace il limone di non essere importunato...

Grazie,
dw

PS: Ah, se volete vi mando anche una foto del frigo ad alta risoluzione,
nonche' il PDF della ricetta... tanto chi se ne frega di chi naviga a 56k.
unknown
2007-03-05 16:13:53 UTC
Permalink
DW ha scritto:
> Scusate ragazzi,

Prego, si figuri.

> Allora colgo l'occasione: questo weekend mi e' successa una cosa strana.
> Ho preparato un sorbetto al limone (con tutti gli ingredienti
> rigorosamente misurati) ma al momento di tirarlo fuori dal frigo (marca
> Whirpool) mi sono ritrovato con una specie di spumante mezzo congelato
> al limone.

Secondo me c'entra il fatto che a quell'epoca i PC della fabbrica della
Whirlpool girassero su Windows XP con SP1a. L'aggiornamento all'SP2
dovrebbe aver risolto il problema, sempreché abbiano reinstallato i
driver del frigo, aggiornato l'antivirus, installato il firewall, fatto
girare la scansione anti-spyware (casomai qualcuno volesse fregare la
ricetta) e fatto, nel frattempo, almeno 4-5 reboot.

Comunque la cosa è normale e non deve stupirti, perché è noto che
Windows XP è più leggero di Ubuntu (così non andiamo OT).

> Sono un utente ubuntu. Ho bisogno di supporto.

Anch'io.

Anzi, già che ci siamo vorrei a mia volta sottoporvi un problema: domani
devo andare a lavorare al mattino a Lugano e nel pomeriggio a Chiasso
(ca. 50 rispettivamente 80 km da qui). Vorrei andare con lo scooter, ma
le previsioni del tempo non sono buone, però è anche vero che per
esempio oggi le hanno ranzate alla grande. Secondo voi posso rischiare o
è meglio andare in auto? Colgo l'occasione per precisare che almeno una
volta ogni 3 mesi avvio il PC con su Ubuntu...


PS: LOL
unknown
2007-03-04 17:27:34 UTC
Permalink
supernova ha scritto:
> ciao :)
> apprezzo il tuo intervento Doc...
> comunque, se un guru di primo livello come te (una volta si chiamavano
> super sayan...) sa alleggerire (k-x)ubuntu, mi chiedo perche' certe
> notizie non siano divulgate. I suggerimenti che hai dato li conosco
> benissimo...io uso mc e solo due consolle, tuttavia...per un newbie
> potrebbe essere un problema perche' a malapena sa installare suse, che
> fa tutto da se....

Beh, grazie per i complimenti, ma non mi ritengo un guru (sono dottore
in medicina) solo uno che ha cazzeggiato molto attaccato alla tastiera.


Comunque.... chi ha detto che mettere a posto un computer è cosa facile
e a portata di tutti?
La Microsoft, forse, ma non mi pare una fonte degna nè di fiducia nè di
nota.

Il settaggio e l'amministrazione di una macchina sono cosa delicata e
non banale, qualunque sistema operativo si usi: solo l'altro ieri ho
fatto ripartire la ubuntu che avevo installato e configurato da un
amico; peccato che lui, pochi giorni dopo, per ripulire la sua
installazione di XP, ha fatto il classico "formatta e riinstalla" unendo
due partizioni e corrompendo la tabella di partizionamento del disco che
non veniva più riconosciuta da GRUB e rendendo pertanto inaccessibile l'mbr.
Due ore di lavoro per ripristinare il boot di Linux con correzione
manuale dell'fstab, installazione di lilo sulla partizione di boot e di
GAG nell'MBR (e ancora mi girano i maroni per lo stramaledetto GRUB che
si rifiuta di installarsi). Alla faccia della semplicità.....

Il problema è che se io metto su un sistema per mia mamma glie lo metto
su che funziona e gli impedisco di toccare chissachè, questo vale per
Linux come per una qualsiasi versione di winsuca.

C'è a mio parere molta faciloneria in giro, anche nell'ambiente dei LUG:
tipico è il caso dell'install party dove metti su Linux a tutti ma poi
non lasci dei riferimenti perchè ti possano contattare in caso di grane.
Il risultato è spesso che anche i curiosi si scoraggiano alla prima
difficoltà e ripartizionano.

GEstire e amministrare un computer, lo ripeto, non è cosa nè semplice,
nè banale, nè alla portata di tutti.

Per quel che riguarda KDE ti dico che l'ho usato dalla versione
0.qualchecosa e lo conosco bene.
Ritengo che dal punto di vista delle funzionalità lui e GNOME siano
assolutamente equivalenti e tutti i discorsi su "usabilità"
"configurabilità" ecc. siano al 99% grandi seghe mentali con sullo
sfondo la classica disputa stile "il mio desktop è più lungo del tuo"
(conosco un vero guru, ottimo professionista, debian developer ecc...
che si fa ancora delle gran seghe sul fatto di non avere programmi con
le QT sui propri computer, nonostante queste siano state rilasciate con
licenza GPL da vari anni; è un esempio di come spesso le dispute siano
poco più che scaramucce fra bambini capricciosi).

Io ho usato KDE per anni, poi ho provato GNOME, mi sono abituato e lo
alterno a XFCE, dato che, *per quel che mi serve*, lo trovo più lineare
nella gestione rispetto a KDE. Questo comunque non mi impedisce di usare
K3B o K9Copy che sono obiettivamente degli ottimi programmi.

Sulla disponibilità dei suggerimenti, il fatto di aver scritto una
procedura su una lista pubblica la rende immediatamente (o quasi)
disponibile per chi ha accesso a un computer.

PEr quel che riguarda il mio post precedente, se qualcuno ha la voglia e
la pazienza di metterlo sul wiki, ben venga, io non mi offendo di sicuro.

Ciao :)

Giovanni
- --
Dott. Giovanni Bonenti
Ubuntu GNU/Linux on AMD Athlon 64
Linux user #209071
- --
Onestamente, il Jazz sono più quelli che lo suonano che quelli che
l'ascoltano!
(Elio, 19 luglio 2005)
unknown
2007-03-05 06:00:33 UTC
Permalink
In data 04/03/2007 18:27, Dott.Giovanni Bonenti, ha scritto:

> sono dottore in medicina

Uhm... mal comune, mezzo gaudio ;-)
Se poi sei quello che si trova sul sito dove siamo tutti schedati sei
anche della mia leva...

> Ubuntu GNU/Linux on AMD Athlon 64

Questa parte della sign mi intriga assai, dal momento che ho un
processore della stessa famiglia (Athlon64 2800+ su mobo DFI Lanparty UT
nF3 250Gb), e verosimilmente dai installato la versione di ubuntu 64bit.
Hai per caso installato un modem 56K? E se si, basato su chip Connexant?
Come hai risolto il problema del driver? Io ho provato a ricompilare il
kernel, indicando come processore AMD64 e x86-84, ma in entrambi i casi
quando provo a configurare il driver mi ritrovo puntualmente nel log un
messaggio di errore che mi dice che il mio processore non supporta le
istruzioni x86-64...
Ok, il modem in questione è un winmodem da poco più di 10 euro, e
comunque basta avviare con winxp, però però, riuscisse a funzionare
anche in linux, sarei contento.

--
Stemaz
docste a tiscalinet.it
unknown
2007-03-05 08:19:38 UTC
Permalink
Stemaz disse:
> In data 04/03/2007 18:27, Dott.Giovanni Bonenti, ha scritto:
>
>> sono dottore in medicina
>
> Uhm... mal comune, mezzo gaudio ;-)
> Se poi sei quello che si trova sul sito dove siamo tutti schedati sei
> anche della mia leva...
>

Sito dove siamo tutti schadati? Non so nulla di ciò, link?


>> Ubuntu GNU/Linux on AMD Athlon 64
>
> Questa parte della sign mi intriga assai, dal momento che ho un
> processore della stessa famiglia (Athlon64 2800+ su mobo DFI Lanparty UT
> nF3 250Gb), e verosimilmente dai installato la versione di ubuntu 64bit.
> Hai per caso installato un modem 56K? E se si, basato su chip Connexant?
> Come hai risolto il problema del driver? Io ho provato a ricompilare il
> kernel, indicando come processore AMD64 e x86-84, ma in entrambi i casi
> quando provo a configurare il driver mi ritrovo puntualmente nel log un
> messaggio di errore che mi dice che il mio processore non supporta le
> istruzioni x86-64...
> Ok, il modem in questione è un winmodem da poco più di 10 euro, e
> comunque basta avviare con winxp, però però, riuscisse a funzionare
> anche in linux, sarei contento.

Dunque, io ho installato ubuntu a 32 bit su hw a 64 per motivi di
flashplayer, mplayer ecc.
Detto questo, se il tuo modem è riconosciuto come AC97 vedi se esiste per
64 bit il pacchetto sl-modem-daemon, che sfrutta gli ALSA e funziona.

Ciao :)

Giovanni



--
Dott. Giovanni Bonenti
Ubuntu GNU/Linux on AMD64
Linux user 209071
--
"Onestamente, il jazz sono più quelli che lo suonano che quelli che lo
ascoltano!" (Elio, 19-7-2005)
unknown
2007-03-06 14:23:13 UTC
Permalink
In data 05/03/2007 09:19, Dott. Giovanni Bonenti, ha scritto:

> Sito dove siamo tutti schadati? Non so nulla di ciò, link?

http://fnomceo.it

> Detto questo, se il tuo modem è riconosciuto come AC97 vedi se esiste per
> 64 bit il pacchetto sl-modem-daemon, che sfrutta gli ALSA e funziona.

No, non è riconosciuto come AC97, e vuole i drivers proprietari di
Conexant. Poco male, dissi io, dal momento che il Nortek Fast PCI
richiede questi drivers, scaricabili su www.nortek.it...
Download, make &&make install: fin qui tutto bene. Poi lancio la
configurazione, e nascono i problemi:

> stemaz a XYZ:~$ sudo hsfconfig
> Password:
> Linux HSF softmodem drivers, version 5.03.27lnxtbeta03042700
>
> WARNING: this is an EXPERIMENTAL BETA VERSION of the HSF drivers for Linux.
> USE AT YOUR OWN RISK! See the file /usr/lib/hsf/LICENSE for details.
>
> Conexant Systems neither distributes nor maintains this package.
> PLEASE DO NOT CONTACT CONEXANT REGARDING THIS SOFTWARE!!!
>
> If you require assistance or need more information, go to:
> http://www.linuxant.com/drivers
>
> When reporting a problem for the first time, please send
> us the file generated by "hsfconfig --dumpdiag".
> grep: /proc/ksyms: Nessun file o directory
> [: 1611: 100: unexpected operator
>
> Should we attempt to automatically configure your hardware? [yes]
>
> Selected PCI VendorID=14F1 DeviceID=2015
> and INF file /etc/hsf/inf/linux_hsf.inf
>
> Supported countries:
>
> ARGENTINA, AUSTRALIA, AUSTRIA, BANGLADESH,
> BELGIUM, BOLIVIA, BRAZIL, BRUNEI, BULGARIA,
> CANADA, CHILE, CHINA, COLOMBIA, COSTA_RICA,
> CROATIA, CYPRUS, CZECH_REPUBLIC, DENMARK, DOMINICAN_REPUBLIC,
> ECUADOR, EGYPT, EL_SALVADOR, FINLAND, FRANCE,
> GERMANY, GREECE, GUATEMALA, HAITI, HONDURAS,
> HONG-KONG, HUNGARY, ICELAND, INDIA, INDONESIA,
> IRELAND, ISRAEL, ITALY, JAPAN, KOREA,
> KUWAIT, LAOS, LATVIA, LIECHTENSTEIN, LUXEMBOURG,
> MALAYSIA, MALTA, MEXICO, MYANMAR, NETHERLANDS,
> NEW_ZEALAND, NORWAY, PAKISTAN, PANAMA, PARAGUAY,
> PERU, PHILIPPINES, POLAND, PORTUGAL, ROMANIA,
> RUSSIA, SAUDI_ARABIA, SINGAPORE, SLOVAKIA, SLOVENIA,
> SOUTH_AFRICA, SPAIN, SRI_LANKA, SWEDEN, SWITZERLAND,
> TAIWAN, THAILAND, TURKEY, UK, UKRAINE,
> UNITED_ARAB_EMIRATES, URUGUAY, USA, VENEZUELA, VIETNAM
>
> Please enter your country name [ITALY]:
>
> Configuring modem for country: "ITALY"
> You can change this setting later with the command "hsfconfig --country"
>
> HSF drivers have not been fully tested on SMP kernels.
> Please report results to <hsflinux-bugs a linuxant.com>
>
> This package does not contain pre-built modules suitable for your system:
> Distribution: Debian-testing/unstable
> Kernel arch: x86_64-SMP
> Kernel version: linux-2.6.17-11-generic
>
> Trying to automatically re-compile the modules..
> (this requires a C compiler and proper kernel sources to be installed)
>
> Where is the linux source build directory that matches your running kernel?
> [/lib/modules/2.6.17-11-generic/build]
>
> Re-compiling HSF modules for kernel 2.6.17-11-generic, using source directory
> /lib/modules/2.6.17-11-generic/build. Please wait..
>
> ERROR: Module re-compilation and installation failed!
> Please examine the log file "/tmp/hsfconfig-buildlog.txt" to determine why.

Esamino allora 'sto benedetto log:

> rm -f *.o *.a
> make[1]: Entering directory `/usr/lib/hsf/modules/osspec'
> rm -f *.o *.a
> make[1]: Leaving directory `/usr/lib/hsf/modules/osspec'
> * compiling (gcc) mod_osspec.c
> mod_osspec.c:1: error: CPU you selected does not support x86-64 instruction set
> mod_osspec.c:1: error: CPU you selected does not support x86-64 instruction set
> make: *** [mod_osspec.o] Error 1

Mah, dico io, forse è il caso di ricompilare il kernel, deselezionando
da "Processor type and features" la voce "Symmetric multi-processing
support", installare. riavviare, ma niente.
Idee? Su, per favore... ho riportato IT la discussione ;-)

--
Stemaz
docste a tiscalinet.it
unknown
2007-03-06 16:11:22 UTC
Permalink
Stemaz ha scritto:
> In data 05/03/2007 09:19, Dott. Giovanni Bonenti, ha scritto:
>
>> Sito dove siamo tutti schadati? Non so nulla di ciò, link?
>
> http://fnomceo.it


Oui, c'est moi!! :-D
>> rm -f *.o *.a
>> make[1]: Entering directory `/usr/lib/hsf/modules/osspec'
>> rm -f *.o *.a
>> make[1]: Leaving directory `/usr/lib/hsf/modules/osspec'
>> * compiling (gcc) mod_osspec.c
>> mod_osspec.c:1: error: CPU you selected does not support x86-64 instruction set
>> mod_osspec.c:1: error: CPU you selected does not support x86-64 instruction set
>> make: *** [mod_osspec.o] Error 1
>
> Mah, dico io, forse è il caso di ricompilare il kernel, deselezionando
> da "Processor type and features" la voce "Symmetric multi-processing
> support", installare. riavviare, ma niente.
> Idee? Su, per favore... ho riportato IT la discussione ;-)
>

No, l'unica cosa da fare è installarsi ubuntu a 32 bit.
oppure usare il modem con un ambiente chroot, ma non ho la minima idea
di come e se si possa fare.

Ti consiglio di chiedere un po' in giro, magari sulle liste Debian.

Ciao :)

Giovanni

- --
Dott. Giovanni Bonenti
Ubuntu GNU/Linux on AMD64
Linux user #209071
- --
"Onestamente, il Jazz sono più quelli che lo suonano che quelli che
l'ascoltano!"
(Elio, 19 luglio 2005)
unknown
2007-03-06 17:41:55 UTC
Permalink
In data 06/03/2007 17:11, Dott. Giovanni Bonenti, ha scritto:

> No, l'unica cosa da fare è installarsi ubuntu a 32 bit.

Mah, non so. Per ora il sistema è stabile, non ho avuto mai un problema,
e comunque è in dual boot con windows xp. A dirla tutta, è l'esperienza
con winxp che mi lascia perplesso: da quando ho installato la versione
x64 *non ho mai avuto* un crash di sistema, e dire che ci faccio di
tutto, e rimane acceso per giorni e giorni attaccato al mulo...
Se trovo però un serial modem a pochi euro, quasi quasi...

--
Stemaz
docste a tiscalinet.it
unknown
2007-03-06 17:44:41 UTC
Permalink
Per quanto riguarda la mia esperienza, sono passato da Ubuntu 64 bit
alla 32 bit, ed ho guadagnato in velocita'...a cominciare da kde,
beryl e tutto il resto!
la 64 andava benone, ma la 32 mi sembra decisamente migliore (anche
per la questione dei plugin...)

Il 06/03/07, Stemaz<docste a tiscalinet.it> ha scritto:
> In data 06/03/2007 17:11, Dott. Giovanni Bonenti, ha scritto:
>
> > No, l'unica cosa da fare è installarsi ubuntu a 32 bit.
>
> Mah, non so. Per ora il sistema è stabile, non ho avuto mai un problema,
> e comunque è in dual boot con windows xp. A dirla tutta, è l'esperienza
> con winxp che mi lascia perplesso: da quando ho installato la versione
> x64 *non ho mai avuto* un crash di sistema, e dire che ci faccio di
> tutto, e rimane acceso per giorni e giorni attaccato al mulo...
> Se trovo però un serial modem a pochi euro, quasi quasi...
>
> --
> Stemaz
> docste a tiscalinet.it
>
> --
> ubuntu-it mailing list
> ubuntu-it a lists.ubuntu.com
> https://lists.ubuntu.com/mailman/listinfo/ubuntu-it
> http://wiki.ubuntu-it.org/Listiquette
>
unknown
2007-03-07 08:06:17 UTC
Permalink
In data 06/03/2007 18:44, supernova, ha scritto:

> la 64 andava benone, ma la 32 mi sembra decisamente migliore (anche
> per la questione dei plugin...)

Già, Flash non gira assolutamente su x86_84, e l'alternativa open è
disastrosa. Al di là della questione plugins, però, il fatto che la
versione 32bit giri meglio di quella a 64bit su un processore 64 bit
vuol dire che o non ci sono pacchetti nativi per i processori a 64 bit,
o se ci sono è il sistema operativo scadente.
E i dubbi aumentano...

--
Stemaz
docste a tiscalinet.it
unknown
2007-03-07 09:54:09 UTC
Permalink
beh...as far as i know, a 64 bit sono in nomi degli indirizzi in
ram...fai 2^64 e ti viene 4 GB!
Se non li hai, metti la distro a 32. Io e molti altri la abbiamo
trovata piu' veloce (ma ho la fissa?) e performante!!!!!
Supernova

Il 07/03/07, Stemaz<docste a tiscalinet.it> ha scritto:
> In data 06/03/2007 18:44, supernova, ha scritto:
>
> > la 64 andava benone, ma la 32 mi sembra decisamente migliore (anche
> > per la questione dei plugin...)
>
> Già, Flash non gira assolutamente su x86_84, e l'alternativa open è
> disastrosa. Al di là della questione plugins, però, il fatto che la
> versione 32bit giri meglio di quella a 64bit su un processore 64 bit
> vuol dire che o non ci sono pacchetti nativi per i processori a 64 bit,
> o se ci sono è il sistema operativo scadente.
> E i dubbi aumentano...
>
> --
> Stemaz
> docste a tiscalinet.it
>
> --
> ubuntu-it mailing list
> ubuntu-it a lists.ubuntu.com
> https://lists.ubuntu.com/mailman/listinfo/ubuntu-it
> http://wiki.ubuntu-it.org/Listiquette
>
unknown
2007-03-07 16:44:55 UTC
Permalink
In data 07/03/2007 10:54, supernova, ha scritto:

> Se non li hai, metti la distro a 32. Io e molti altri la abbiamo
> trovata piu' veloce (ma ho la fissa?) e performante!!!!!
> Supernova

Alla fin fine metterò la distro a 32. Rimane il fatto che quella a 64
*dovrebbe* essere altrettanto veloce e performante. Oppure è scadente ;-)

--
Stemaz
docste a tiscalinet.it
unknown
2007-03-08 06:34:23 UTC
Permalink
Stemaz wrote:
> vuol dire che o non ci sono pacchetti nativi per i processori a 64 bit,
> o se ci sono è il sistema operativo scadente.
> E i dubbi aumentano...
>
>
Credo che questa discussione stia raggiungendo livelli assurdi ed
insostenibili.

Un conto è (come ha sostenuto qualcuno) poter parlare anche di altri
sistemi operativi eventualmente presenti sulle macchine, un altro è
trolleggiare in questo modo.

Nessuno ti obbliga ad installare Ubuntu od una qualunque distribuzione.
Sei felice di XP? Bene, allora XP è il sistema operativo che fa per te.
Punto.

Linux è innanzitutto legato alla propria filosofia, prima (MOLTO prima)
degli aspetti squisitamente tecnici. Una volta condivisa la filosofia (e
conseguentemente scartato Windows e tutti i sistemi proprietari), allora
si può parlare degli aspetti tecnici.

Ma proporre questi confronti basati su impressioni personali, giusto per
sparare contro Linux e magnificare le doti di XP...beh questo mi pare
del tutto inaccettabile. Usa XP e lascia che chi ha scelto Linux possa
impiegare meglio il suo tempo piuttosto che rispondere ad istanze di
questo tipo.

Just my two cents, non voglio cominciare una flamebait....

Luca.
unknown
2007-03-08 08:34:44 UTC
Permalink
In data 08/03/2007 07:34, Luca Ceccarelli, ha scritto:

> Credo che questa discussione stia raggiungendo livelli assurdi ed
> insostenibili.

Credo anche che l'ottusità legata ai preconcetti di chi legge stia
raggiungendo livelli insostenibili.

> trolleggiare in questo modo.

Volessi trolleggiare starei su usenet, e userei altri toni: il mio nick
è sempe lo stesso, verifica con google.

> Nessuno ti obbliga ad installare Ubuntu od una qualunque distribuzione.
> Sei felice di XP? Bene, allora XP è il sistema operativo che fa per te.
> Punto.

Vedi, dire che non hai capito nulla del mio discorso è un eufemismo.
Qui non sto criticando linux confrontandolo con windows, ma sto
criticando la versione 64bit della distro ubuntu confrontandola con la
32bit della stessa distribuzione.
Visto che sono niubbo e non capisco un cazzo, ma so usare un motore di
ricerca, ho letto per giorni e giorni quello che mi restituivano le
discussioni su newsgroup, forum, wiki ecc ecc, e alla fin fine la
versione a 64 bit dà molti problemi di configurazione, cosa che non fa
quella a 32. Ed è l'impressione di molta altra gente, non solo la mia.

> Linux è innanzitutto legato alla propria filosofia, prima (MOLTO prima)
> degli aspetti squisitamente tecnici. Una volta condivisa la filosofia (e
> conseguentemente scartato Windows e tutti i sistemi proprietari), allora
> si può parlare degli aspetti tecnici.

Eh no: questa è una tua idea. Immagino nemmeno condivisa dalla Canonical
Ltd, che mi sembra stia andando in direzione un po' diversa...
Seguendo questo concetto i cannibali dell'amazzonia, che si cibano di
loro simili perchè così vogliono i loro dei, sono sante persone: prima
viene la loro filosofia, tutto il resto è secondario.
La filosofia interessa poco: l'importante è un SO che mi permetta di
usare la mia macchina al meglio; se poi per farlo mi devo anche avvalere
di sistemi proprietari, beh, quello è affar mio, e non per questo devo
essere tacciato di imbecille infedeltà: tu sul tuo sistema fai quello
che vuoi, che sul mio faccio quello che voglio io. Qui non sto rompendo
i marroni perchè windows funiona male, ma perchè Ubuntu Edgy 64bit (che
dovrebbe girare da dio sulla mia macchina) non funzia IMHO come
dovrebbe, e come confermato anche da altri in questa mailig list.

> Ma proporre questi confronti basati su impressioni personali, giusto per
> sparare contro Linux e magnificare le doti di XP...beh questo mi pare
> del tutto inaccettabile.

Mi pare inaccettabile invece il mettere la mano alla tastiera senza
prima aver fatto lo sforzo di leggere (e nemmeno tra le righe...) quello
che scrivo. Il dire che devo usare anche xp, il non definirlo un sistema
di merda solo in base ad una filosofia che si avvicina molto ad un credo
religioso fondamentalista, osannando la magnificenza di un sistema che
di bachi ne ha (come scritto nero su bianco da moltissimi utenti in ogni
angolo della rete), non mi pare sparare contro uno magnifcando l'altro,
e facendolo qui con il sapore di una bestemmia gridata in chiesa, ma
piuttosto avvicinarsi in maniera critica e ragionata ad un sistema che
mi soddisfa (se non altro per avermi restituito l'uso di periferiche
perse con win, come scanner e webcam), ma che da un sacco di grane e non
mi permette di sfruttarlo in pieno (non posso fare un fax, non posso
guardare un filmato sul web, ecc ecc).
Spero che tu abbia capito, adesso. E se sì, almeno che tu dica che ti
dispiace per avere frainteso.

> Usa XP e lascia che chi ha scelto Linux possa
> impiegare meglio il suo tempo piuttosto che rispondere ad istanze di
> questo tipo.

Bene, allora spero che tu possa aiutarmi:

> stemaz a XYZ:~$ lspci
>> 00:00.0 Host bridge: nVidia Corporation nForce3 250Gb Host Bridge (rev a1)
>> 00:01.0 ISA bridge: nVidia Corporation nForce3 250Gb LPC Bridge (rev a2)
>> 00:01.1 SMBus: nVidia Corporation nForce 250Gb PCI System Management (rev a1)
>> 00:02.0 USB Controller: nVidia Corporation CK8S USB Controller (rev a1)
>> 00:02.1 USB Controller: nVidia Corporation CK8S USB Controller (rev a1)
>> 00:02.2 USB Controller: nVidia Corporation nForce3 EHCI USB 2.0 Controller (rev a2)
>> 00:05.0 Bridge: nVidia Corporation CK8S Ethernet Controller (rev a2)
>> 00:06.0 Multimedia audio controller: nVidia Corporation nForce3 250Gb AC'97 Audio Controller (rev a1)
>> 00:08.0 IDE interface: nVidia Corporation CK8S Parallel ATA Controller (v2.5) (rev a2)
>> 00:09.0 IDE interface: nVidia Corporation CK8S Serial ATA Controller (v2.5) (rev a2)
>> 00:0a.0 IDE interface: nVidia Corporation CK8S Serial ATA Controller (v2.5) (rev a2)
>> 00:0b.0 PCI bridge: nVidia Corporation nForce3 250Gb AGP Host to PCI Bridge (rev a2)
>> 00:0e.0 PCI bridge: nVidia Corporation nForce3 250Gb PCI-to-PCI Bridge (rev a2)
>> 00:18.0 Host bridge: Advanced Micro Devices [AMD] K8 [Athlon64/Opteron] HyperTransport Technology Configuration
>> 00:18.1 Host bridge: Advanced Micro Devices [AMD] K8 [Athlon64/Opteron] Address Map
>> 00:18.2 Host bridge: Advanced Micro Devices [AMD] K8 [Athlon64/Opteron] DRAM Controller
>> 00:18.3 Host bridge: Advanced Micro Devices [AMD] K8 [Athlon64/Opteron] Miscellaneous Control
>> 01:00.0 VGA compatible controller: ATI Technologies Inc RV280 [Radeon 9200 SE] (rev 01)
>> 01:00.1 Display controller: ATI Technologies Inc RV280 [Radeon 9200 SE] (Secondary) (rev 01)
>> 02:06.0 FireWire (IEEE 1394): VIA Technologies, Inc. IEEE 1394 Host Controller (rev 80)
>> 02:08.0 Communication controller: Conexant HSF 56k Data/Fax/Voice/Spkp (w/Handset) Modem (rev 01)

E ancora: 45ED7951.6030805 a tiscalinet.it

Idee migliori, prima di installare edgy 32 bit?


--
Stemaz
docste a tiscalinet.it
unknown
2007-03-08 19:08:35 UTC
Permalink
Stemaz ha scritto:
> In data 08/03/2007 07:34, Luca Ceccarelli, ha scritto:
>
>
>> Credo che questa discussione stia raggiungendo livelli assurdi ed
>> insostenibili.
>>
>
> Credo anche che l'ottusità legata ai preconcetti di chi legge stia
> raggiungendo livelli insostenibili.
>
Avete ragione entrambi, non condivido i toni della mail di Luca,
tuttavia il livello è diventato veramente insostenibile.

Le discussioni filosofiche tuttavia le lascerei ad altri siti, mi pare
sia una mailing list tecnica...

Giusto per dire la mia e (spero) chiuderla lì:

1) Xubuntu è certamente più leggero di XP, il resto è discutibile (forse
gnome è "leggermente" più pesante? siamo pari?)
Certamente puoi usare un sistema linux-ubuntu su macchine tipo pII e
128/256 Mb di ram (con xubuntu), mentre con XP l'esperienza è veramente
tremenda...
Quindi il vecchio P3 o P2 donato ad una scuola, oltre al valore
intrinseco del sw libero (e del costo 0) si ricicla benissimo.

2) anch'io avevo provato la dapper a 64 bit e sono rimasto deluso, ho
provato anche a chrootare alcune robe in un ambiente 32 bit
(firefox+flash, wine ecc ecc), ma alla fine è più la fatica del gusto,
se non devi fare un megaserver con >4Gb di Ram e applicazioni
"ottimizzate" tipo mega database o calcoli scientifici, non credo abbia
molto senso a parte per i maniaci delle ottimizzazioni, o per chi abbia
veramente voglia di sbattersi (e di solito usano gentoo :-))))

3) anche XP a 64 bit è molto scarso sui drivers (ad esempio webcam e
vari modem non vanno, così come driver di palmari & c) mentre sulle
applicazioni a 32 emulate se la cava meglio di Linux (va quasi tutto).
Anche qui cmq la fatica supera il gusto, e di molto...
unknown
2007-03-09 08:11:07 UTC
Permalink
gozzis a tiscali.it ha scritto:

> tuttavia il livello è diventato veramente insostenibile.
> Le discussioni filosofiche tuttavia le lascerei ad altri siti, mi pare
> sia una mailing list tecnica...
> Giusto per dire la mia e (spero) chiuderla lì:
cut
> 2) anch'io avevo provato la dapper a 64 bit e sono rimasto deluso, ho
cut
> se non devi fare un megaserver con >4Gb di Ram e applicazioni
> "ottimizzate" tipo mega database o calcoli scientifici, non credo abbia
> molto senso a parte per i maniaci delle ottimizzazioni, o per chi abbia
> veramente voglia di sbattersi (e di solito usano gentoo :-))))

ecco... l'origine del thread era questa...
non ho una macchina a 64bit, per cui ho solo seguito le varie
discussioni, e ammetto mi sono fatto portare anche io fuori thread.
il punto fondamentale è questo.
ubuntu, e linux in genere, nella versione a 64bit, è al momento
utilizzabile per un uso desktop?

a quanto pare e a detta di molti la risposta è no, non solo per i
problemi di tuning, ma perché le performance, a meno di possedere
quantità di ram notevoli, non sono buone come ci si dovrebbe attendere.

ma allora la domanda che mi pongo io è:
ha senso usare pc a 64bit in modalità 32bit?
c'è comunque un aumento di performance, o tanto vale tenersi normali
processori a 32bit?
unknown
2007-03-09 10:30:24 UTC
Permalink
la domnanda e': perche' vendono portatili con scheda madre che
supporta al massimo 2 GB di ram, con processore a 64 bit?

Il 09/03/07, Max<maxter a email.it> ha scritto:
> gozzis a tiscali.it ha scritto:
>
> > tuttavia il livello è diventato veramente insostenibile.
> > Le discussioni filosofiche tuttavia le lascerei ad altri siti, mi pare
> > sia una mailing list tecnica...
> > Giusto per dire la mia e (spero) chiuderla lì:
> cut
> > 2) anch'io avevo provato la dapper a 64 bit e sono rimasto deluso, ho
> cut
> > se non devi fare un megaserver con >4Gb di Ram e applicazioni
> > "ottimizzate" tipo mega database o calcoli scientifici, non credo abbia
> > molto senso a parte per i maniaci delle ottimizzazioni, o per chi abbia
> > veramente voglia di sbattersi (e di solito usano gentoo :-))))
>
> ecco... l'origine del thread era questa...
> non ho una macchina a 64bit, per cui ho solo seguito le varie
> discussioni, e ammetto mi sono fatto portare anche io fuori thread.
> il punto fondamentale è questo.
> ubuntu, e linux in genere, nella versione a 64bit, è al momento
> utilizzabile per un uso desktop?
>
> a quanto pare e a detta di molti la risposta è no, non solo per i
> problemi di tuning, ma perché le performance, a meno di possedere
> quantità di ram notevoli, non sono buone come ci si dovrebbe attendere.
>
> ma allora la domanda che mi pongo io è:
> ha senso usare pc a 64bit in modalità 32bit?
> c'è comunque un aumento di performance, o tanto vale tenersi normali
> processori a 32bit?
>
>
>
>
>
>
>
> --
> ubuntu-it mailing list
> ubuntu-it a lists.ubuntu.com
> https://lists.ubuntu.com/mailman/listinfo/ubuntu-it
> http://wiki.ubuntu-it.org/Listiquette
>
unknown
2007-03-04 17:22:28 UTC
Permalink
supernova ha scritto:
> ciao :)
> apprezzo il tuo intervento Doc...
> comunque, se un guru di primo livello come te (una volta si chiamavano
> super sayan...) sa alleggerire (k-x)ubuntu, mi chiedo perche' certe
> notizie non siano divulgate. I suggerimenti che hai dato li conosco
> benissimo...io uso mc e solo due consolle, tuttavia...per un newbie
> potrebbe essere un problema perche' a malapena sa installare suse, che
> fa tutto da se....

Beh, grazie per i complimenti, ma non mi ritengo un guru (sono dottore
in medicina) solo uno che ha cazzeggiato molto attaccato alla tastiera.


Comunque.... chi ha detto che mettere a posto un computer è cosa facile
e a portata di tutti?
La Microsoft, forse, ma non mi pare una fonte degna nè di fiducia nè di
nota.

Il settaggio e l'amministrazione di una macchina sono cosa delicata e
non banale, qualunque sistema operativo si usi: solo l'altro ieri ho
fatto ripartire la ubuntu che avevo installato e configurato da un
amico; peccato che lui, pochi giorni dopo, per ripulire la sua
installazione di XP, ha fatto il classico "formatta e riinstalla" unendo
due partizioni e corrompendo la tabella di partizionamento del disco che
non veniva più riconosciuta da GRUB e rendendo pertanto inaccessibile l'mbr.
Due ore di lavoro per ripristinare il boot di Linux con correzione
manuale dell'fstab, installazione di lilo sulla partizione di boot e di
GAG nell'MBR (e ancora mi girano i maroni per lo stramaledetto GRUB che
si rifiuta di installarsi). Alla faccia della semplicità.....

Il problema è che se io metto su un sistema per mia mamma glie lo metto
su che funziona e gli impedisco di toccare chissachè, questo vale per
Linux come per una qualsiasi versione di winsuca.

C'è a mio parere molta faciloneria in giro, anche nell'ambiente dei LUG:
tipico è il caso dell'install party dove metti su Linux a tutti ma poi
non lasci dei riferimenti perchè ti possano contattare in caso di grane.
Il risultato è spesso che anche i curiosi si scoraggiano alla prima
difficoltà e ripartizionano.

GEstire e amministrare un computer, lo ripeto, non è cosa nè semplice,
nè banale, nè alla portata di tutti.

Per quel che riguarda KDE ti dico che l'ho usato dalla versione
0.qualchecosa e lo conosco bene.
Ritengo che dal punto di vista delle funzionalità lui e GNOME siano
assolutamente equivalenti e tutti i discorsi su "usabilità"
"configurabilità" ecc. siano al 99% grandi seghe mentali con sullo
sfondo la classica disputa stile "il mio desktop è più lungo del tuo"
(conosco un vero guru, ottimo professionista, debian developer ecc...
che si fa ancora delle gran seghe sul fatto di non avere programmi con
le QT sui propri computer, nonostante queste siano state rilasciate con
licenza GPL da vari anni; è un esempio di come spesso le dispute siano
poco più che scaramucce fra bambini capricciosi).

Io ho usato KDE per anni, poi ho provato GNOME, mi sono abituato e lo
alterno a XFCE, dato che, *per quel che mi serve*, lo trovo più lineare
nella gestione rispetto a KDE. Questo comunque non mi impedisce di usare
K3B o K9Copy che sono obiettivamente degli ottimi programmi.

Sulla disponibilità dei suggerimenti, il fatto di aver scritto una
procedura su una lista pubblica la rende immediatamente (o quasi)
disponibile per chi ha accesso a un computer.

PEr quel che riguarda il mio post precedente, se qualcuno ha la voglia e
la pazienza di metterlo sul wiki, ben venga, io non mi offendo di sicuro.

Ciao :)

Giovanni
- --
Dott. Giovanni Bonenti
Ubuntu GNU/Linux on AMD Athlon 64
Linux user #209071
- --
Onestamente, il Jazz sono più quelli che lo suonano che quelli che
l'ascoltano!
(Elio, 19 luglio 2005)
unknown
2007-03-03 20:01:52 UTC
Permalink
> Come ti ho scritto in un altro post, io faccio girare una Debian con
> GNOME opportunamente "taroccato" per pesare di meno su un Pentium II 300.
> Sai meglio di me che li sopra non ci gira nemmeno windows 98, figurati XP.
ehm, veramente sullo stesso pc ci faccio andare win 2000, con office,
labview 6.2, originlab 7.0, gimp, acroread, miktex, texniccenter...non
so se basta, nel caso ti mando la lista completa settimana prossima...
ciao,
Supernova
unknown
2007-03-03 21:42:12 UTC
Permalink
Il giorno sab, 03/03/2007 alle 21.01 +0100, supernova ha scritto:
> ehm, veramente sullo stesso pc ci faccio andare win 2000, con office,
> labview 6.2, originlab 7.0, gimp, acroread, miktex, texniccenter...non
> so se basta, nel caso ti mando la lista completa settimana prossima...
> ciao,
> Supernova

Concordo.

Quando si dice che Linux è più leggero di Windows, si parla del
Kernel :)



--
Davide Corio davide.corio<at>redomino.com
Redomino S.r.l. C.so Monte Grappa 90/b - 10145 Torino - Italy
Tel: +39 011 19502871 - Fax: +39 011 19791122 - http://www.redomino.com/
unknown
2007-03-03 17:40:33 UTC
Permalink
Enzo Perer ha scritto:
> io credo che il senso della domanda fatta da supernova sia questo:
> come mai, visto che tutti decantato la leggerezza e la miglior
> installabilità di linux rispetto a win (non mi piace come forma......ma
> spero che si capisca il senso)...ecc...ecc... a me sta succedendo il
> contrario, xp lo uso e linux non funziona?
> Invece che consigliare una serie di distribuzioni o di wm e d.e., perchè
> qualche guru della lista (dottor giovanni, questa è una chiamata in causa
> diretta a te......) non cerca di capire cosa non va nell'installazione di
> supernova, magari facendosi spiegare per bene quello che ha fatto, chi lo sa
> che magari il problema si possa risolvere tranquillamente.......ciao, enzo

Orcocan, guru io? Sento già i miei amici Debianisti veri guru che si
spanciano dalle risate a crepapelle...... :-D
Scherzi a parte, *sicuramente* nell'installazione di Supernova (minchia
che soprannomi, ragazzi) c'è qualcosa che non va, poichè io uso Debian e
ubuntu con soddisfazione anche su computer datati.
Per intenderci, io attualmente uso una Debian con GNOME su un.....
*portatile pentium II 300 con 256 mega di RAM*: certo ho fatto
un'installazione limata, chiudendo tutti i servizi possibili, riducendo
le console testuali e usando come window manager per GNOME openbox al
posto di metacity, ma il tutto va e anche a una velocità più che
decente, considerato l'hardware (su cui windows XP non girerebbe neanche
per scherzo).

Ora, questa Kubuntu ultra pesante mi insospettisce proprio per la mia
esperienza di "power user".
Bisognerebbe avere qualche notizia in più.

Ora come ora posso dire solo che dei 3 ambienti Desktop "ufficiali" di
ubuntu KDE è quello più affamato di risorse, seguito per pochissimo da
GNOME.
Sicuramente XFCE è quello che offre il miglior compromesso tra
leggerezza e "features".

Quindi, le prime prove da fare sono:
- - installare BUM del nostro Fabio "saltydog" Marzocca (lui sì che è un
guru) con sudo apt-get install bum o con synaptic e provare a chiudere
un poco di servizi inutili
- - installare xfce con apt-get install xubuntu-desktop (XFCE è molto
configurabile e con pochi clic si può far assomigliare all'interfaccia a
cui più si è abituati. La versione Ubuntu assomiglia già di suo a GNOME)
- - ridurre le console testuali la maniera più facile è questa:
* installa midnight commander (sudo apt-get install mc) che è un file
manager testuale molto simile al norton commander che si usava tanti
anni fa sul DOS
* entraci da super user (sudo mc)
* spostandoti con i tasti freccia e il tasto "return" cerca la
directory /etc/event.d ed entraci (per salire di un livello di drectory
dai "return" sui due punti affiancati ..)
* in questa directory sono contenuti i file che comandano i servizi
alla partenza del sistema, le console si chiamano tty1, tty2 ecc. fino a 6
* apri con f4 i file corrispondenti alle console da 3 a 6 e metti un
segno di commento # davanti alle righe che iniziano con la parola start,
poi salva con f2 ed esci con f10

Al prossimo riavvio il carico sulla ram dovrebbe essersi ridotto.

In attesa di notizie ti saluto

Giovanni

- --
Dott. Giovanni Bonenti
Ubuntu GNU/Linux on AMD Athlon 64
Linux user #209071
- --
Onestamente, il Jazz sono più quelli che lo suonano che quelli che
l'ascoltano!
(Elio, 19 luglio 2005)
unknown
2007-03-05 11:34:43 UTC
Permalink
on 05/03/2007 02:42, silvio napoli <petsilvio a iol.it> wrote:
>> Se poi hai
>> installato (come me) una versione per AMD64 sei finito
>>
>
> usa la versione 386 che va benissimo.
>
>
>> Per quello che ho potuto vedere finora, linux è un po' un ritorno al
>> passato: incontro le stesse difficoltà che avevo con ms-dos (cristo, per
>> installare i driver di un modem devo ricompilare il kernel!...)
>>
> mai successo con ubuntu. (e decidetevi a usare modem o router
> *ethernet*, non fatevi impalare dai modem usb schifosi dei gestori)
>
> e con
>
>> windows (far funzionare l'interfaccia grafica se devi riconfigurare
>> x-server, e magari hai installato ubuntu da un paio di giorni ti fa
>> perdere molto tempo...), e il ripensare a come ho risolto problemi
>> simili ai tempi di ms-dos prima e windows poi mi è sicuramente di aiuto.
>>
>
> la morale di tutto questo è che tu, come tanti altri, non siete ancora
> pronti (se mai lo sarete, visto la mentalità chiusa con cui
> ragionate)per usare linux e sarebbe meglio che steste ancora tra le
> braccia di mamma microsoft,ma con regolare licenza pagata, e non con il
> crack.
>
Beh silvio, quello che dici non aggiunge alcunché alla discussione (che
peraltro io seguo con interesse).

1 - Se esiste una versione per AMD64, non è un buon consiglio quello di
usare una versione per 386, equivale a dire che quella per 64 non vale
una cicca, e soprattutto bloccarne lo sviluppo. Meglio insistere e
cercare di far funzionare le cose, no?

2 - Non è che bisogna "decidersi" ad usare ethernet, o necessariamente
cambiare un modem già in possesso. Tocca far sì che le cose funzionino
con il materiale a disposizione, altrimenti non si può pensare che linux
abbia mai qualche chances di prendere piede al di fuori degli
affezionati o degli entusiasti smanettoni. Anche qui tocca sviluppare il
sistema affinché queste operazioni diventino sempre più "semplici".

3 - Per finire, la tua conclusione è un po' affrettata, se mi permetti.
Qui non si discute se è meglio uno o l'altro, la discussione è dalla
parte di chi (come me) è migrato da un so all'altro. Io sono cocciuto e
appassionato, non ho mollato e ormai dovrei aver raggiunto il punto di
"non ritorno", ed XP (che devo continuare a tenere per game e lettore
mp3!) ormai mi pare "strano" quando lo uso. Ma ti assicuro che non è
stato facile, ed è qui che bisogna lavorare affinché le persone non
mollino di fronte alle difficoltà. Io sto consigliando ed installando
anche ubuntu su pc di amici e parenti, ma poi mi tocca dare assistenza,
perché da soli è difficile, molto più facile che qualche anno fa, ma
ancora difficile. E purtroppo XP lo usavano tranquillamente, senza il
mio aiuto. Inutile dire che avevano il pc impestato, pieno di inutili
servizi attivi, straincasinato, ecc. Qui si pone il punto fondamentale
della differenza (in termini di usabilità) tra due sistemi:
XP= usabile da tutti, completa inconsapevolezza di ciò che accade al suo
interno da parte dell'utente medio, si impesta pazzescamente ma continua
a fare ciò che gli si chiede fino al crash finale (e alle persone questo
va bene, la macchina va finché non la si deve portare dal meccanico)
Linux= necessaria conoscenza, pieno controllo di ciò che accade nel pc,
ma proprio per questo nulla si può fare senza saperlo e volerlo fare.
Senza l'aiuto di un forum non si parte neanche. Tocca studiare.

Discutere di queste cose non è indice di mentalità chiusa, ma è
un'analisi analisi di problemi per cercarne la soluzione. L'interesse è
di colmare le lacune di ubuntu, non di rimanere con XP...

Ciao a tutti
unknown
2007-03-05 14:58:57 UTC
Permalink
Buon giorno,

<cit>
1 - Se esiste una versione per AMD64, non è un buon consiglio quello di
usare una versione per 386, equivale a dire che quella per 64 non vale
una cicca, e soprattutto bloccarne lo sviluppo. Meglio insistere e
cercare di far funzionare le cose, no?
</cit>

Dipende cosa si deve fare. Per un installazione Desktop o che debba servire dei servizi Desktop come un Terminal server visto che ad es plug in a 64 bit per i browser non vengono forniti c'è ben poco da fare .......

<cit>
2 - Non è che bisogna "decidersi" ad usare ethernet, o necessariamente
cambiare un modem già in possesso. Tocca far sì che le cose funzionino
con il materiale a disposizione, altrimenti non si può pensare che linux
abbia mai qualche chances di prendere piede al di fuori degli
affezionati o degli entusiasti smanettoni. Anche qui tocca sviluppare il
sistema affinché queste operazioni diventino sempre più "semplici".
</cit>

uhmm. seguendo questo ragionamento uno dovrebbe impazzire a cercare di usare un winmodem giusto?
E se non è di quelli con il chipset supportato? O dei quali si ha solo il driver proprietario?
Meglio imho comprare un modem serio esterno e risolvere il problema.

Il punto sta nel fatto che mediamente si comprano le cose senza prima preoccuparsi se funzioneranno.

Anche su windows succede questo se l'acquirente non ha esperienza....

Imho linux NON potrà mai essere un sistema desktop adatto a tutti.

Semplicemente perchè chi usa il computer di media NON lo sa ne vuole avere NESSUNA idea su come funziona.

Gli basta copiare a sbafo file, sentire musica, giocare. Qualche volta lavorare.
Se si guasta c'è sempre pronto un amico, il tizio del negozio, il tecnico del laboratorio a scuola o all'università, il sistemista in ufficio.

E quando lo stesso compito che si fa da anni è troppo difficile (tipo inviare una mail con allegato o formattare il testo di un documento word in corsivo...) si chiama "l'esperto".... ovvero il collega a cui è sempre piaciuto capire come funzionano le cose.

Sbattersi per far funzionare le cose è giusto più che altro per avere a disposizione una distro sempre più performante e facilmente utilizzabile. Ma non per tutti, perché non è quello che la stragrande maggioranza delle persone vuole.

Buon tutto


---------------------------------
L'email della prossima generazione? Puoi averla con la nuova Yahoo! Mail
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML è stato rimosso...
URL: https://lists.ubuntu.com/archives/ubuntu-it/attachments/20070305/c4cb9808/attachment.htm
unknown
2007-03-06 08:28:26 UTC
Permalink
on 05/03/2007 20:40, rezcik <rezcik a yahoo.it> wrote

> uhmm. seguendo questo ragionamento uno dovrebbe impazzire a cercare di usare un winmodem giusto?
> E se non è di quelli con il chipset supportato? O dei quali si ha solo il driver proprietario?
> Meglio imho comprare un modem serio esterno e risolvere il problema.
>
Vero, però bisogna considerare chi ha già l'hardware, spesso non scelto.
E nei panni di chi lo possiede, se ubuntu non riesce a supportarlo, è
colpa di ubuntu, non di un componente scadente! Anche perché solitamente
su win funziona. E se poi non si fosse cercato di far funzionare tutto,
oggi non avremmo su ubuntu un database di driver che riconosce
praticamente tutto...
> Il punto sta nel fatto che mediamente si comprano le cose senza prima preoccuparsi se funzioneranno.
>
> Anche su windows succede questo se l'acquirente non ha esperienza....
>
> Imho linux NON potrà mai essere un sistema desktop adatto a tutti.
>
> Semplicemente perchè chi usa il computer di media NON lo sa ne vuole avere NESSUNA idea su come funziona.
>
> Gli basta copiare a sbafo file, sentire musica, giocare. Qualche volta lavorare.
> Se si guasta c'è sempre pronto un amico, il tizio del negozio, il tecnico del laboratorio a scuola o all'università, il sistemista in ufficio.
>
> E quando lo stesso compito che si fa da anni è troppo difficile (tipo inviare una mail con allegato o formattare il testo di un documento word in corsivo...) si chiama "l'esperto".... ovvero il collega a cui è sempre piaciuto capire come funzionano le cose.
>
> Sbattersi per far funzionare le cose è giusto più che altro per avere a disposizione una distro sempre più performante e facilmente utilizzabile. Ma non per tutti, perché non è quello che la stragrande maggioranza delle persone vuole.
>
>
Azz, quanto è vero questo!
E sono reduce da una serata infinita per reinstallare un win impestato
di virus fino alle orecchie, finito alle 2:30 perché stamattina gli
serviva pure, e il target è proprio quello che dici tu! Ma gli metto un
word processor? Ma no, tanto non hanno mai scritto neanche una lettera!
argh!
Non so se linux potrà mai essere un desktop per tutti, anche se temo tu
abbia ragione in questo. Però continuo lo stesso a contagiare più
persone possibile con ubuntu e penso che pian piano sempre più persone
migreranno come ho fatto io. E Vista darà anche una mano...
E poi non ne posso più di smanettare sui loro pc incasinati con win!!!
unknown
2007-03-06 10:08:34 UTC
Permalink
Ciao,

Non so se linux potrà mai essere un desktop per tutti, anche se temo tu
abbia ragione in questo. Però continuo lo stesso a contagiare più
persone possibile con ubuntu e penso che pian piano sempre più persone
migreranno come ho fatto io. E Vista darà anche una mano...
E poi non ne posso più di smanettare sui loro pc incasinati con win!!!

il problema per un linux come Desktop dovrebbe essere affrontato in termini realistici sia dal punto di vista di un prodotto utilizzabile da chi lavora, sia dal punto di vista di chi usa il computer al di fuori dal lavoro.

Ritengo che linux per l'utilizzo professionale nella gestione di reti di desktop sia ancora abbastanza indietro vista la mole di lavoro per installare, mantenere e backuppare ogni singola macchina desktop.

In ambito M$ con un vecchio dominio o una AD il sistemista se ne può fregare di molte cose perchè ha tools centralizzati e (abbastanza funzionanti) per configurare e mantenere gli aggiornamenti.
In linux al di fuori delle offerte commerciali mi sa che c'è poco o nulla.

Parlo di ambienti di rete client da gestire e non di ambienti server dove non si pone manco il problema.

Da un punto di vista pratico dell'utente poi linux è un disastro.

:)

Non che dipenda da linux imho.

Ma non è che si possa pretendere che la gente perda il tempo a *leggere* o addirittura a *scrivere* un comando.

Se hai un approccio personal puoi perdere due giorni a mettere su un desktop o un laptop linux che saranno fantastici!

Ma se devi gestire diciamo un minimo di 50 computer oggi cosa fai?

Tanto piu che con linux la gente non troverebbe neanche i programmi.

Domanda tipica: " Ma Itternet dov'è?"

Se non vedono una e sul desktop o da qualche altra parte.....


Buon tutto




---------------------------------
L'email della prossima generazione? Puoi averla con la nuova Yahoo! Mail
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML è stato rimosso...
URL: https://lists.ubuntu.com/archives/ubuntu-it/attachments/20070306/dd34f81f/attachment.htm
unknown
2007-03-06 15:06:30 UTC
Permalink
On Tuesday 06 March 2007 11:08, rezcik wrote:
> Ciao,
>
> Non so se linux potrà mai essere un desktop per tutti, anche se temo tu
> abbia ragione in questo. Però continuo lo stesso a contagiare più
> persone possibile con ubuntu e penso che pian piano sempre più persone
> migreranno come ho fatto io. E Vista darà anche una mano...
> E poi non ne posso più di smanettare sui loro pc incasinati con win!!!
>
> il problema per un linux come Desktop dovrebbe essere affrontato in termini
> realistici sia dal punto di vista di un prodotto utilizzabile da chi
> lavora, sia dal punto di vista di chi usa il computer al di fuori dal
> lavoro.
>
> Ritengo che linux per l'utilizzo professionale nella gestione di reti di
> desktop sia ancora abbastanza indietro vista la mole di lavoro per
> installare, mantenere e backuppare ogni singola macchina desktop.
>
> In ambito M$ con un vecchio dominio o una AD il sistemista se ne può
> fregare di molte cose perchè ha tools centralizzati e (abbastanza
> funzionanti) per configurare e mantenere gli aggiornamenti. In linux al di
> fuori delle offerte commerciali mi sa che c'è poco o nulla.
>
> Parlo di ambienti di rete client da gestire e non di ambienti server dove
> non si pone manco il problema.
>
> Da un punto di vista pratico dell'utente poi linux è un disastro.
>
> :)
>
> Non che dipenda da linux imho.
>
> Ma non è che si possa pretendere che la gente perda il tempo a *leggere* o
> addirittura a *scrivere* un comando.
>
> Se hai un approccio personal puoi perdere due giorni a mettere su un
> desktop o un laptop linux che saranno fantastici!
>
> Ma se devi gestire diciamo un minimo di 50 computer oggi cosa fai?
>
> Tanto piu che con linux la gente non troverebbe neanche i programmi.
>
> Domanda tipica: " Ma Itternet dov'è?"
>
> Se non vedono una e sul desktop o da qualche altra parte.....
>
>
> Buon tutto
>
>


Mah io questa difficoltà con linux e con ubuntu specialmente non l'ho
avuta,sono passato a linux da un paio di anni quando un giorno accendendo il
notebook (xp)ho trovato il messaggio "not found operating System" o qualcosa
del genere quindi con molta paura ho fatto partire una knoopix (non avevo mai
bootato da cd-rom....mi tremavano le gambe) e ho guardato l'hard disk...c'era
tutto,windows desktop dati ecc...ma non partiva....il cd con il sistema
operativo non l'avevo mai avuto(solo una recovery version) e mi sono
deciso.... ho installato simply mephis ha riconosciuto il sistema alla
perfezione,lo uso in ufficio (open office),programmo i miei siti amatoriali
in php e mysql,programmo in java(sempre da hobbista),in python,wxPython,pygtk
con glade,ci gioco anche(limitatamente ai giochi per lin..)così ho installato
kubuntu sul vecchio pc k6 350Mh 128Mram(gira lento ma funziona).Ho comprato
un nuovo notebook da un mese AMD64x2 con xp preinstallato,ho tenuto win
perchè mio figlio voleva giocare con the Sims dopo un mese di gioco the Sims
ha rifiutato di avviarsi,e ho ricominciato ad avere i soliti problemi di win
che avevo dimenticato...morale? Ho installato Ubuntu anche sul nuovo,ha
riconosciuto tutto alla perfezione e mi diverto moltissimo.......:)
un'ultima cosa .... nessuno mi ha installato o detto come si installa questo
o quello,ho solo letto qualche giornale .....

Bye

Maurizio
unknown
2007-03-06 14:03:19 UTC
Permalink
on 06/03/2007 11:56, rezcik <rezcik a yahoo.it> wrote:
> ...cut cut...
>
> Domanda tipica: " Ma Itternet dov'è?"
>
> Se non vedono una e sul desktop o da qualche altra parte.....
>
>
ahahah vero!!!!
Quoto tutto ciò che dici, anche se ritengo che la "battaglia" che
affronta Linux sia da fare e personalmente faccio quanto posso (poco,
purtroppo) per portarla avanti...
C'è molta strada da fare, ma io ci credo e sono disposto ad investirci.
Ed è ciò che ha fatto Mark Shuttleworth con la Canonical ed Ubuntu,
facendo un investimento (non solo di soldi) che guarda ai prossimi venti
anni.
Spero che la lista non si sia "rotta" di queste discussioni, secondo me
sono importanti e servono anche a stimolare nei nuovi utenti (come io
sono) un po' di entusiasmo per aiutare a superare le molte difficoltà
della migrazione a Linux da w$.
In fondo il mondo OpenSource è fatto anche di questo. Ora però io
sposterei l'eventuale prosieguo del thread su ubuntu-bar ;-)
Che lo Sforzo sia con voi....
Continue reading on narkive:
Loading...