Discussion:
Backup di documenti in rete con pc che hanno windows.
(too old to reply)
unknown
2012-01-16 17:01:42 UTC
Permalink
Salve a tutti,
ho istallato per la prima volta ubuntu 11.10 in ufficio
al posto di Vista, e mi trovo veramente bene quasi con tutto. Anche se
ho provato tantissimi programmi per fare backup questa cosa non riesco
proprio a risolverla in windows usavo Cobian.
Ho collegato al pc con Ubuntu un hard disk esterno per i salvataggi settimanali, dove vorrei
salvare in modo automatico le cartelle: - documenti - dati di
thunderbird di 4 pc di cui : 2 con xp -1 con vista - 1 con ubuntu
(quello che ha l' hard disk collegato).
Sono costretto a cercare a mano da risorse-rete le cartelle e fare copia incolla, ma e' scomodo. Non
riesco a configurare un programma che mi effettui i salvataggi in
automatico. Per favore se qualcuno può' aiutarmi a configurare o a
spiegarmi come fare con un programma qualsiasi di backup gli ne sarei
grato.
Grazie per ora.
Riccardo
unknown
2012-01-16 17:29:46 UTC
Permalink
Post by unknown
Salve a tutti,
Sono costretto a cercare a mano da risorse-rete le cartelle e fare
copia incolla, ma e' scomodo. Non
riesco a configurare un programma che mi effettui i salvataggi in
automatico. Per favore se qualcuno può' aiutarmi a configurare o a
spiegarmi come fare con un programma qualsiasi di backup gli ne sarei
grato.
Grazie per ora.
Riccardo
Io uso ( non sono un professionista, ma un privato) da anni "backintime"
che si scarica dal gestore pacchetti di Ubuntu.
Va benissimo e ne sono entusiasta.
Provalo, vedrai che è una cosa seria!
giocarra
unknown
2012-01-16 19:03:34 UTC
Permalink
Di soluzioni di backup ce ne sono a decine, più o meno professionali
A livello professionale (ma anche no) io uso Dirvish
(http://dirvish.org) ma immagino che sia eccessivo per il tuo caso,
anche perché la sua configurazione e messa in opera non è banalissima

Conosco (ma non l'ho mai usato) Bacula (http://bacula.org): da quel che
ne ho letto, anche bacula non è semplicissimo

Ho letto bene di BURP (http://burp.grke.net) ma non so se è presente nei
repository o se va installato a mano

in alternativa (terra terra) un bel comando da shell

rsync -zvr /home/tuoutente/ /media/punto_di_montaggio_del_tuo_disco_esterno/


è più che sufficiente


i parametri -zvr significano:
z = mentre copia, comprime anche i files
v = verbose: ti mostra quello che sta facendo
r = recursive: copia anche le sottocartelle e i file in esse contenute

se ci aggiungi anche una "u", evita di sovrascrivere i file che non sono
stati modificati


tutto questo puoi metterlo in un cronjob che parta a una certa ora e che
faccja tutto da solo
Post by unknown
Salve a tutti,
ho istallato per la prima volta ubuntu 11.10 in ufficio
al posto di Vista, e mi trovo veramente bene quasi con tutto. Anche se
ho provato tantissimi programmi per fare backup questa cosa non riesco
proprio a risolverla in windows usavo Cobian.
Ho collegato al pc con Ubuntu un hard disk esterno per i salvataggi
settimanali, dove vorrei
salvare in modo automatico le cartelle: - documenti - dati di
thunderbird di 4 pc di cui : 2 con xp -1 con vista - 1 con ubuntu
(quello che ha l' hard disk collegato).
Sono costretto a cercare a mano da risorse-rete le cartelle e fare
copia incolla, ma e' scomodo. Non
riesco a configurare un programma che mi effettui i salvataggi in
automatico. Per favore se qualcuno può' aiutarmi a configurare o a
spiegarmi come fare con un programma qualsiasi di backup gli ne sarei
grato.
Grazie per ora.
Riccardo
unknown
2012-01-16 19:19:19 UTC
Permalink
Post by unknown
Salve a tutti,
ho istallato per la prima volta ubuntu 11.10 in ufficio
al posto di Vista, e mi trovo veramente bene quasi con tutto. Anche se
ho provato tantissimi programmi per fare backup questa cosa non riesco
proprio a risolverla in windows usavo Cobian.
Ho collegato al pc con Ubuntu un hard disk esterno per i salvataggi
settimanali, dove vorrei
salvare in modo automatico le cartelle: - documenti - dati di
thunderbird di 4 pc di cui : 2 con xp -1 con vista - 1 con ubuntu
(quello che ha l' hard disk collegato).
Sono costretto a cercare a mano da risorse-rete le cartelle e fare
copia incolla, ma e' scomodo. Non
riesco a configurare un programma che mi effettui i salvataggi in
automatico. Per favore se qualcuno può' aiutarmi a configurare o a
spiegarmi come fare con un programma qualsiasi di backup gli ne sarei
grato.
Grazie per ora.
Riccardo
Io uso da anni rsync da linea di comando e, una volta impostato e
configurato il comando, lo lancio da una icona che ho sul desk.
Soluzione leggera, sicura, affidabile e... reversibile, nel senso che
puoi anche fare il restore dei dati.
Per farlo consiglio di assegnare un "nome" all'HD (o partizione dell'HD)
su cui vuoi salvare, così da non incasinarsi con gli UIDD.

Esempio del comando:

#!/bin/sh
#Questo programma effettua il backup di "/home/Documenti" su disco
USB_Maxtor/Linux/Documenti"
#
echo Inizio ora il Backup
sudo rsync -a -v --delete /home/felix/Documenti /media/maxtor_usb/Linux/

MAI DIMENTICARE lo "/" alla fine della ultima directory di destinazione
sennò ti pialla tutto.
Questa accortenza è fondamentale specialmente quando fai il restore.

Ops, dimenticavo: il backup è incrementale e, volendo, può anche essere
compresso... inoltre rsync ha anche un'interfaccia grafica... "Grsync"

Saluti,
Felice
--
Vuje permettite ca ve rispunnimmo ca 'a nuie nun ce ne fotte proprio?
unknown
2012-01-17 10:08:24 UTC
Permalink
Grazie per le risposte ricevute fino ad ora, ma le istruzioni per farlo
da terminale sono sinceramente troppo complesse per me.
Provo a rispiegarvi meglio la difficolta' che trovo, che forse e' banale
ma veramente non riesco a risolverla.
Con qualsiasi programma ( ho istallato tutti quelli che si trovano
scrivendo back up nel ubuntu software center ), quando creo un nuovo
backup e devo scegliere le cartelle da salvare riesco a vedere solo i
file del computer ubuntu su cui sto' lavorando e non vedo i file dei PC
in rete. Quindi non riesco ad inserirli nell' elenco dei file da salvare
in automatico.

In pratica il mio problema e' di segnalare al programma di backup che
deve salvare anche i file di un pc in rete.

Spero di essere stato piu' chiaro.
Grazie di nuovo.
Riccardo
unknown
2012-01-17 17:18:19 UTC
Permalink
Post by unknown
Grazie per le risposte ricevute fino ad ora, ma le istruzioni per
farlo da terminale sono sinceramente troppo complesse per me.
Scusa se sarò telegrafico, sono di fretta e fuori casa.
Non conosco tools completamente grafici per fare il backup da linux.
La configurazione da terminale sarà noiosa, ma la buona notizia è che
la fai una volta sola e poi te la dimentichi. :-) Ah: un po' di
copia-incolla si fa anche tra Nautilus (o quel che è) e terminale. ;-)

Io uso con soddisfazione da tempo un pc con ubuntu server (10.04) che
fa il backup in rete di pc linux e windows (7 64 bit). L'agente di
back up è Backuppc che trovi nei repositories. Per configurarlo ho
usato questa guida: http://www.howtoforge.com/linux_backuppc. Per il
pc win mi trovo meglio con rsync per win che con samba, ma non ricordo
dove ho trovato la guida, forse qui:
http://www.rsync.net/resources/howto/windows_rsync.html. Leggo ora che
c'è anche un "windows backup agent"
http://www.rsync.net/resources/howto/windows_backup_agent.html ma non
ne so nulla, vedi un po' se anche quello ti interessa.

Se serve altro chiedi pure: non posso garantire risposte celeri, ma
prima o poi arrivo. :-)
--
Roby
www.sprazzidiluce.it
unknown
2012-01-17 16:42:54 UTC
Permalink
Post by unknown
Grazie per le risposte ricevute fino ad ora, ma le istruzioni per farlo
da terminale sono sinceramente troppo complesse per me.
Provo a rispiegarvi meglio la difficolta' che trovo, che forse e' banale
ma veramente non riesco a risolverla.
Con qualsiasi programma ( ho istallato tutti quelli che si trovano
scrivendo back up nel ubuntu software center ), quando creo un nuovo
backup e devo scegliere le cartelle da salvare riesco a vedere solo i
file del computer ubuntu su cui sto' lavorando e non vedo i file dei PC
in rete. Quindi non riesco ad inserirli nell' elenco dei file da salvare
in automatico.
In pratica il mio problema e' di segnalare al programma di backup che
deve salvare anche i file di un pc in rete.
Spero di essere stato piu' chiaro.
hai provato Deja Dup?
Dai repository di Ubuntu dice che e' possibile anche il backup remoto
oltre che locale e cloud.
--
Stek Turku

inviata da Xubuntu
unknown
2012-01-17 16:53:08 UTC
Permalink
Il 17 gennaio 2012 17:42, Esteban Gmail <esteban.turquoise a gmail.com>
Post by unknown
hai provato Deja Dup?
Dai repository di Ubuntu dice che e' possibile anche il backup remoto oltre
che locale e cloud.
io ci ho provato poco fa, ma l'idea che mi ha dato è che sia in grado
di salvare il backup remotamente, ma di file locali.
l'unica scappatoia che mi viene in mente per fare il backup di file
system remoti è montarli localmente ad esempio con mount.cifs
unknown
2012-01-18 12:41:46 UTC
Permalink
Post by unknown
Grazie per le risposte ricevute fino ad ora, ma le istruzioni per
farlo da terminale sono sinceramente troppo complesse per me.
...Per il pc win mi trovo
meglio con rsync per win che con samba, ma non ricordo dove ho trovato
http://www.rsync.net/resources/howto/windows_rsync.html.
su Ubuntu per rsync comunque esiste il frontend grafico e sempre nel
repository: Grsync. Io pero' lo uso solo per fare backup su un HD usb
esterno e non so se e' possibile con rsync e quindi con Grsync fare
backup da remoto.
--
Stek Turku

inviata da Xubuntu
unknown
2012-01-18 17:02:11 UTC
Permalink
Post by unknown
su Ubuntu per rsync comunque esiste il frontend grafico e sempre nel
repository: Grsync.
Sono stato molto sintetico: rsync basta che sia installato, poi lo
chiama backuppc senza che nessuno faccia nulla. Solo con rsync per win
bisogna smanettare un attimo per configurarlo, ma è un file di testo,
ci vanno due minuti.
Se invece vuoi usare rsync da solo è un altro discorso, ovviamente. :-)
Post by unknown
... Io pero' lo uso solo per fare backup su un HD usb esterno e non
so se e' possibile con rsync e quindi con Grsync fare
backup da remoto.
Yess. Grsync probabilmente non copre tutte le opzioni, ma rsync fa
praticamente di tutto, anche via ssh. E' semplicemente _magico_ perché
permette di attribuire tutto il carico di lavoro al server di backup,
al client resta solo l'uso del disco in lettura. Metti uno scriptino
in cron, e ti dimentichi del backup. :-)
--
Roby
www.sprazzidiluce.it
Continue reading on narkive:
Loading...